Home Enogastronomia Lo Chef Salvatore De Leo in gara al FoodExp LifeExperience di Lecce

Lo Chef Salvatore De Leo in gara al FoodExp LifeExperience di Lecce

286

Dal 15 al 17 Aprile, Lecce diventerà la capitale della cucina made in Puglia con il FoodExp Life Experience. Tra i “cuochi che cambiano il mondo”, come recita lo slogan della manifestazione, sarà presente anche il ruvese Salvatore De Leo, candidato per la selezione Puglia del premio EmergenteChef 2019.

Il giovanissimo chef De Leo, classe 1997, punta a ottenere un posto di primo piano nel panorama gastronomico locale, grazie alla sua preparazione e alla capacità di fondere tradizione e innovazione.

Salvatore ha frequentato il Liceo Scientifico con l’intenzione di proseguire la carriera famigliare ma, memore dell’infanzia passata con la bisnonna in cucina, ha invertito la rotta per seguire la sua passione.

“Uno tra i ricordi più belli della mia infanzia – ci confida – è legato alla mia bisnonna, che era solita prepararmi una abbondante colazione a base di taralli ai semi di finocchio sbriciolati nel latte. Questo ricordo ha ispirato uno dei miei dessert che, in onore della mia bisnonna, ho intitolato “Per Lei…”. Si tratta di una spuma di tarallo, con vin cotto e sfoglia croccante”.

Salvatore ha all’attivo collaborazioni importanti con chef talentuosi come Giovanni Lorusso che lo ha notato durante lo stage presso Le Lampare al Fortino di Trani. Il percorso professionale del giovane ruvese è poi proseguito al Memory Resort di Bisceglie e, successivamente, al 31-10 Osteria Lorusso.

Con la sorella Marica, meno di un anno fa, ha coronato il suo sogno: aprire un ristorante tutto suo nella città che ama da sempre. Ghjà Bistrot, dal nome intimo e strettamente legato al suo bagaglio di ricordi personali, ha saputo raccontare tutta la passione di Salvatore per la cucina popolare, in un connubio perfetto con la modernità e i sapori contemporanei.

Il bistrot si è subito imposto positivamente nel territorio, raccogliendo ottime recensioni e numerosi complimenti degli avventori.

Salvatore De Leo ha di certo una lunga strada davanti perché, come ribadisce il suo aforisma preferito, “per quanto lontano tu possa andare, non raggiungerai mai i confini del gusto.”

Ad maiora Salvatore!

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome