Home Cultura L’impegno del coro Rubis Canto nel tempo e la presentazione di “Amori...

L’impegno del coro Rubis Canto nel tempo e la presentazione di “Amori in Musical”

300

Animazioni, azioni sceniche, musiche, balletti, videoproiezioni e voci che narrano le mille sfumature dell’amore vedranno protagonista il coro Rubis Canto in un concerto del tutto innovativo e originale. Brani tratti dai musical più significativi del panorama musicale italiano e internazionale verranno eseguiti dal vivo dal coro polifonico, da romantici duetti e dalle voci soliste. A dirigere il tutto, il maestro Nicola Bucci che, a quasi trent’anni dalla fondazione dell’associazione musicale, è ancora spinto dallo spirito creativo e dalla volontà di trasmettere alle allieve il potere del canto quale elemento che unisce e che insegna.

Nasce ben trent’anni fa, infatti, il coro Rubis Canto, dalla determinazione di un maestro e professore di musica deciso, coraggioso e carico di sogni. Quei sogni che col tempo, anno dopo anno, concerto dopo concerto, si sono consolidati dando spazio al canto in tutte le sue forme. A sostegno delle tante aspettative sono stati gli allievi che nel tempo hanno vissuto l’esperienza corale facendone scrigno di insegnamenti e di belle esperienze. Allievi di tutte le età ma soprattutto giovanissimi che, negli anni, hanno scoperto strade e passioni grazie al canto. Molti sono infatti i giovani ruvesi che hanno mosso i loro primi passi canori all’interno della Rubis Canto e che oggi riconosciamo come veri e propri professionisti. Sono solo un esempio i ruvesi Vittoria Di Bisceglie, laureata in logopedia e in canto lirico, Nicola Domenico Cuocci, voce nota del Teatro Petruzzelli, Natalia Abbascià, cantante del famoso trio “Le Scat Noir” e Angelica Di Franco, cantautrice pop, insegnante di canto e gestrice di una nota accademia musicale in paese.

Impossibile quindi non ricordare le tante esibizioni targate Rubis Canto, a partire dai classici ma sempre particolari concerti natalizi e pasquali, ai musical “Oliver Twist”, “Aggiungi un posto a tavola”, “Joseph e strabiliante tunica dei sogni”, ai caratteristici “Carmina Burana” in versione rock sino a giungere all’ormai storico concerto “Cantando sotto le stelle”. «Un’idea nata per gioco, per l’amore per il canto e per proporre un’iniziativa nuova, più leggera, bella per tutti», racconta Nicola Bucci che, orgoglioso e con mille ricordi nella testa, presenta quest’anno la IX edizione del concerto. Maestro e allievi ricordano ancora quella prima edizione fatta di musica leggera, di Battisti, Michael Jackson, De Andrè. Col passare delle edizioni tanti sono stati i temi che hanno appassionato il coro Rubis Canto sino a giungere alla scelta, negli ultimi due anni, di cantare i musical più belli e conosciuti dagli amanti della mucica. “Amori in Musical”, che andrà in scena domenica 15 settembre, è il tema della nuova edizione. Un concerto pensato insieme alle allieve e costruito, studiato nei minimi dettagli e voluto ardentemente da tutta l’associazione.

La caparbietà dell’intera squadra, sempre accanto al maestro nelle idee e nelle azioni, ha fatto sì che quest’anno l’esibizione riportasse una maggiore originalità e un tema attraente. Dunque, non solo voci e musiche, ma anche balli e performance recitate saranno al centro di un concerto che esibirà l’amore. Traguardo importante per il coro Rubis Canto anche per la capacità di mettere in moto una grande macchina organizzativa con le sole forze associative e grazie al sostegno del pubblico. Sostegno importante e altamente sentito visto il sold-out raggiunto in soli tre giorni di prevendita dei biglietti di ingresso.

Come non credere allora alla potenza della musica? Di certo il costante e duraturo impegno, l’immensa passione per il canto e l’amore per il proprio paese, hanno portato Nicola Bucci alla costruzione di qualcosa di grande, a dimostrazione del fatto che, come recita un noto musical, “ogni sogno, un giorno, diverrà realtà”.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome