Home Cultura “Limbo”: Giando e Sadio, cantautori ruvesi, raccontano il bullismo nella loro prima...

“Limbo”: Giando e Sadio, cantautori ruvesi, raccontano il bullismo nella loro prima collaborazione

337

Il Limbo, quel luogo della mente tra il bene e il male, tra la vita e la morte, tra il bianco e il nero. Un universo inconscio in cui si ritrova a vivere una moltitudine non indifferente di anime 2.0, quella generazione figlia delle tecnologie e del progresso, ma schiava di mode ed etichette. È proprio quel limbo ad aver ispirato il nuovo singolo dei due cantautori pugliesi, Sadio e Giando; il primo, ruvese di nascita e il secondo, barese e ruvese di adozione, hanno scelto di affrontare un argomento alquanto delicato e importante per questa loro primissima collaborazione.

La musica Trap che incontra il Pop in un brano dal linguaggio chiaro e diretto, che racconta una triste storia di bullismo. Una piaga dei nostri tempi, che angoscia e dissemina paure tra i più giovani. Come accade con tutti i mali del mondo, però, per fortuna ci sarà sempre qualcuno disposto a cercare una cura, una soluzione, una via di fuga che permetta a chi è vittima di simili ingiustizie di ritornare realmente a vivere.

Giando e Sadio, nel loro piccolo, hanno scelto di combattere quest’avaria del sistema, spiegando a tutti, quella che secondo loro è l’unica soluzione a una delle problematiche più sentite tra i giovani.

Il brano è già disponibile su Spotify e su tutte le piattaforme musicali online, dal 25 dicembre. In cantiere, c’è anche un videoclip del brano, per il quale gli Artisti, sono alla ricerca di collaborazioni scolastiche che permetteranno di coinvolgere la scuola, rendendola, così, un efficace canale di sensibilizzazione sull’argomento.

Il bullismo non è un labirinto senza fine”, spiegano gli Artisti, “ma un semplice corridoio, da cui si può e si deve uscire, solo lasciandosi aiutare. Perché, anche se non lo si vede, l’Amore, resta la più efficace cura per tutti i mali dell’anima”.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome