L’IISS Oriani-Tandoi celebra la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità

Il 3 dicembre, si celebra la Giornata Internazionale dell’ONU dedicata alle Persone con disabilità.

È una giornata speciale di sensibilizzazione, per sintonizzarci sul mondo della disabilità, sui suoi problemi, sulla strada percorsa e su quella ancora da percorrere, in tema di diritti e di pari opportunità a scuola, al lavoro, nello sport.

È un invito, rivolto a tutti, alla riflessione, per abbattere i muri dell’indifferenza e per andare oltre nell’impegno e nell’azione.

È una sfida per la costruzione di una società più inclusiva, in cui il problema della disabilità non risulti un carico per i singoli, ma sia oggetto di attenzione e di intervento da parte dell’intera collettività.

La piena inclusione è il fine da perseguire con forza e determinazione, per porre le fondamenta di una società autenticamente democratica, aperta e senza ostacoli.

Quest’immagine di società inclusiva si costruisce a partire dalla scuola, comunità educante che fa della cultura il mezzo più potente ed efficace per sgretolare le barriere mentali della diffidenza e della discriminazione.

Consapevole di ciò, anche quest’anno l’IISS “Oriani-Tandoi”, sempre sensibile all’accoglienza e alla inclusione di tutti i suoi alunni, ha organizzato, in occasione del 3 dicembre, la “Settimana dei diritti delle Persone con disabilità” dal 28/11 al 03/12.

Una settimana intensa, carica di azioni ed emozioni, in cui tutti sono stati protagonisti speciali.

Ogni studente ha avuto l’opportunità di confrontarsi attraverso attività inclusive, in cui ha scoperto la ricchezza e la bellezza dell’Altro.

Le iniziative, numerose, hanno coinvolto davvero tutti: alunni, educatori, docenti specializzati e curriculari.

E la scuola si è trasformata in un meraviglioso “cantiere” di attività inclusive.

E al via…Laboratori creativi, per la realizzazione di decorazioni e addobbi natalizi: pinguini, renne, portacandele, portatisane ed un incantevole cielo stellato realizzato con maestria che, all’ingresso dell’IPC, ricorda che tutti siamo stelle luminose, diverse e… meravigliosamente uniche! Si è lavorato, altresì, per l’allestimento in veste natalizia della Sala Bar,per la creazione del “Calendario dell’Inclusione” e al “Liceo Oriani “per la realizzazione di “Girasoli” dietroporta che, ispirati al mito di Clizia e Apollo, hanno richiamato l’attenzione di tutti al rispetto dei bisogni di ognuno.

Si sono svolti Laboratori artistici, per la creazione di un cartellone che ci ricorda la “Regola numero uno”: la Persona prima di tutto e con la performance di gruppo “Io ti sento”, gli alunni del liceo- Scienze Umane hanno sperimentato una forma di comunicazione non verbale dal forte impatto emotivo; nel progetto “ALL TOGHETER”, gli studenti dell’IPC, invece, hanno realizzato con successo la produzione di un testo canoro.

Sono stati declamati testi narrativi e poetici nel progetto “Io recito” e studenti e studentesse delle varie classi del liceo e dell’IPC,in veste di artisti e poeti, hanno partecipato al progetto“Perle di scrittura inclusiva”, dando voce a sentimenti di empatia, condivisione e amore per l’altro.

Ragazzi e ragazze dell’IPC si sono improvvisati artigiani del bello nel laboratorio di Restyling dell’Aula 31 e nella creazione della relativa insegna “Il logo della inclusione”.

Si sono dimostrati anche “Mostri di Inclusione” nel progetto per la realizzazione di un kahoot informatico.

Un intenso approfondimento ha poi meritato il Laboratorio di Lettura “Polvere di Stelle”, per ricordare a tutti noi che…ognuno brilla a modo suo nell’immenso universo degli esseri umani.

Infine, nei Laboratori Enogastronomici, tripudio di colori, odori, e sapori con la preparazione di dolci prelibatezze e biscotti a forma di mano – mani che si incontrano – e…quando la teoria si unisce alla creatività…si realizzano monili, utilizzando la reazione di Maillard.

Ed è giunto sabato 3 dicembre, quando la giornata si veste di ufficialità all’IPC Tandoi: alla presenza del Dirigente scolastico, Prof. Francesco Catalano, ospiti il Sindaco Prof. Corrado De Benedittis e la Dirigente scolastica Prof.ssa Angela Adduci, vengono presentati in rassegna i lavori, i manufatti, i progetti, le delizie dolciarie della settimana.

Ed è festa del cuore!

Vengono premiati i talentuosi vincitori del concorso “Perle di scrittura inclusiva” e, con emozione ed orgoglio, è tagliato il nastro inaugurale del nuovo spazio di inclusione: il “Lab 31”.

Si assiste all’intensa, emozionante e suggestiva performance canora “Esseri umani” di M. Mengoni nella lingua dei segni, lingua che veicola il messaggio universale dello splendore e della unicità di ognuno.

La settimana ha prodotto ricchezza nelle menti e nei cuori, nella consapevolezza che il diritto alla Bellezza e ad una vita piena ed autentica sia patrimonio di tutti.

Preserviamolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: