Home Attualità Leo avvia la Misura “Dottorati di ricerca XXXVII ciclo” per 68 borse...

Leo avvia la Misura “Dottorati di ricerca XXXVII ciclo” per 68 borse di ricerca regionali

136

“Parte l’Avviso rivolto alle Università pugliesi per l’individuazione di progetti di ricerca coerenti con le politiche regionali da attivare nel prossimo anno accademico 2021/2022. Con una dotazione finanziaria di oltre 4 milioni di euro, la Regione Puglia continua a sostenere la promozione dell’alta formazione e la specializzazione post laurea di livello dottorale per aree disciplinari ad alta qualificazione e maggiormente rispondenti ai fabbisogni del territorio pugliese. Attraverso questa misura finanzieremo circa 68 nuovi progetti di ricerca che si sommano alle 215 borse finanziate lo scorso anno con gli avvisi per i Dottorati di ricerca XXXIII XXXIV XXXV e XXXVI Ciclo. Numeri straordinari che testimoniano l’impegno regionale per il rafforzamento dell’offerta dell’alta formazione in Puglia, assicurandone la coerenza con i bisogni del sistema produttivo del territorio e gli obiettivi e della Strategia Europa 2020.”

Ha commentato così l’Assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro, Sebastiano Leo, l’avvio del nuovo Avviso pubblico “Dottorati di ricerca in Puglia XXXVII”, pubblicato oggi sul BURP.

La misura regionale è finalizzata all’erogazione di borse di dottorato di ricerca regionali, da attivare nell’A.A. 2021/2022 (XXXVII ciclo), per una durata di tre anni, attraverso una specifica selezione rivolta alle Università pubbliche o private, aventi sede in Puglia. Fino al 3 giugno 2021 sarà possibile ricerca per gli atenei chiedere borse di dottorato aggiuntive per ricerche coerenti con le politiche regionali, con particolare riguardo ai potenziali collegamenti con il sistema produttivo e all’impatto potenziale dei risultati sull’intero sistema socio-economico-industriale regionale. La dotazione finanziaria stanziata è pari ad € 4.229.273,61 per la copertura di circa 68 borse aggiuntive, a valere sulle risorse del POC Puglia 2014/2020 Asse X “Investire nell’istruzione, nella formazione e nell’apprendimento permanente”.

Continua l’impegno da parte dell’Amministrazione regionale per migliorare la qualità e l’efficacia dell’istruzione terziaria, con particolare riferimento al terzo ciclo di formazione universitaria, promuovendo il rafforzamento delle sinergie fra alta formazione, ricerca, professioni e mondo produttivo. La misura regionale si inserisce nel solco di un percorso di sostegno alla ricerca a supporto delle politiche regionali che ha visto la Regione Puglia finanziare fino ad ora 215 borse di ricerca con una dotazione di € 11.603.606,8. Con gli avvisi, infatti, “Dottorati di ricerca XXXIII XXXIV XXXV e XXXVI Ciclo” nei precedenti anni accademici sono state finanziate 87 borse aggiuntive di ricerca all’Università degli Studi Bari, 62 al Politecnico di Bari, 42 all’Università del Salento, 19 all’Università degli Studi di Foggia e 5 all’Università LUM. Da sottolineare che l’Avviso, lo scorso anno, ha favorito la proposizione da parte delle Università pugliesi di corsi di Dottorato interateneo, con la presentazione di nuovi corsi di Dottorato congiunti tra diversi atenei interateneo attraverso il finanziamento di 10 borse aggiuntive per altrettanti progetti di ricerca. Si tratta di un passo importante nella direzione di un unico sistema universitario targato Puglia a cui si sta lavorando.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome