Home Agricoltura LE AZIENDE FLOROVIVAISTICHE RUVESI: “COSA ABBIAMO FATTO DI MALE PER MERITARCI QUESTE...

LE AZIENDE FLOROVIVAISTICHE RUVESI: “COSA ABBIAMO FATTO DI MALE PER MERITARCI QUESTE PUNIZIONI?”

446

Grido disperato delle aziende florovivaistiche ruvesi che chiedono a gran voce un aiuto importante da parte delle istituzioni.


E venne la Xylella, e portò un nuovo tipo di passaporto, la registrazione su un portale di ogni singola pianta venduta e un bel blocco delle vendite di determinate piante sopratutto in determinante zone.
E venne il blocco di tutti i PSR, su cui qualcuno ancora ci spera.
E venne una primavera troppo in anticipo con temperature pasquali a Gennaio, ma ci accontentammo comunque.
E venne una pandemia mondiale, un blocco  commercio, di ogni attività produttiva e di ogni relazione personale, e lo stavamo comunque lentamente accettando.
E stamattina si presentano anche 0º gradi e neve, dopo una primavera in anticipo, una pandemia ancora in corso, il blocco del commercio e il blocco dei PSR.

Non so cosa abbiamo fatto noi vivaisti di male, ma queste punizioni sono esagerate.

Ci aggiungerei la neve…. #Aiutateilflorovivaismo

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome