Home Attualità LE ASSOCIAZIONI RUVESI RICORDANO MICHELE PELLICANI

LE ASSOCIAZIONI RUVESI RICORDANO MICHELE PELLICANI

910

La scomparsa dell’amatissimo Michele Pellicani lascia un vuoto enorme nel cuore di quanti lo conoscevano.


Uomo vicino alle tante realtà ruvesi, associazioni sportive e culturali. Uomo appassionato della vita, di sport, di cultura, religione, tradizioni e politica.

A ricordarlo attraverso una parola, una frase, un aneddoto sono stante anche le tantissime associazioni ruvesi.

Si legge sulla pagina della Fc Di Domenico: Il dolore che abbiamo dentro non è descrivibile. Ci ha lasciato un uomo di sport, pulito onesto che voleva a tutti i ragazzi un gran bene . Dirigente esemplare sempre disponibile con tutti, affezionato alla nostra famiglia calcistica, un riferimento per la nostra attività.
Ci stringiamo forte in un religioso silenzio R.I.P Michele.  Ci mancherai“. 
Michele Di Gioia, dell’ ASD Tennis Tavolo Biagio Todisco scrive su Facebook: ”A volte capita di ascoltare notizie a cui non dai peso…altre volte invece rimani cosi, al telefono, senza parole.
Si Michele, sono rimasto cosi quando me lo hanno detto. E continuo a rimanere senza parole. E quindi ti ringrazio come sempre per la visibilità che hai dato alla nostra associazione, chiamandomi ogni lunedi per avere i risultati delle partite da pubblicare o “il pezzo da commentare”.
Ed è stato un grande piacere averti nella nostra sede durante lo “Sport sotto l’Albero” dove eri con i tuoi colleghi dell’Esercito per cercare di vincere il torneo di ping pong….
Ciao Michele, io e tutti noi dell’Associazione che rappresento ti saremo sempre grati”.
Tifoso sfegatato delle nostre stelle ruvesi: Luca Mazzone e Max Bellarte.
Al ritorno dall’allenamento – scrive il Cannibale, Luca Mazzone – do un occhiata al telefono e vedo un messaggio del mio amico Luca che mi informa della perdita dell’amico Michele….. ho provato sconcerto e commozione come per uno di famiglia.
Michele

il tuo amore e passione per lo sport, per la comunità ruvese, e la res publica, spesso mi ha fatto pensare bene del genere umano. Un forte abbraccio a tutti i parenti”.

Quanto orgoglio avevi di me? Della gente di Ruvo? E la maglia della Nazionale che dovevo portarti?  Che tristezza… #liveonmyfriend”, scrive Max Bellarte.
Scrivere in quattro righe, 40 anni di ricordi non è possibile, e me lo riserverò in seguito anche con foto mai pubblicate e che conservo gelosamente. L’unica cosa è che voglio trovare un senso a tutto questo e forse il fatto che potrai finalmente riabbracciare quel figlio perso troppo piccolo, mi fa stare meglio. Quel figlio che ricordavamo spesso nelle trasferte e che tutta ruvo ha amato. Già starai lì con lui contento e ridendo di noi terreni. Ciao miche’”, ha commentato Luciano Savi fiduciario Coni.

Appassionato di basket, tifoso della Talos Basket Ruvo, innamorato dei colori biancoazzurri. La società scrive su Facebook: ”La Talos Basket Ruvo ricorda con grande affetto Michele Pellicani. La sua scomparsa lascia un grande vuoto nel cuore di tutti gli sportivi ruvesi!

Alla sua famiglia il nostro abbraccio!”
Anche il Centro Studi Cultura et Memoria di Ruvo di Puglia, attraverso le parole di Enza Tedone, ha ricordato Michele Pellicani, socio onorario: ”La morte – diceva un saggio – non andrebbe mai raccontata. Ruba la scena a prescindere, si insinua e non ci risparmia”.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome