Home Sport L’ASD BYRE RUVO: “VOLGERE SGUARDO AL FUTURO”

L’ASD BYRE RUVO: “VOLGERE SGUARDO AL FUTURO”

151

Riceviamo e pubblichiamo la nota dell’ASD Byre Ruvo:

“Con la chiusura anticipata dei campionati, a seguito della decisione del Consiglio Federale svoltosi ieri a Roma, termina la nostra avventura.

Si è concluso, così, il nostro primo campionato. Una conclusione strana per una altrettanto strana stagione sportiva, la prima. Dall’agosto scorso abbiamo lavorato intensamente per raggiungere il traguardo, abbiamo condiviso gli stessi spazi.

Con entusiasmo abbiamo percorso la Puglia e ci siamo rivelati indispensabili, tutte le volte, l’uno per l’altro: una squadra ma anche una grande famiglia. Preparazione, amichevoli, allenamenti e trasferte.

Ogni giorno della settimana vissuto in funzione del sabato, il giorno della partita. Abbiamo avuto la fortuna di essere circondati da ragazzi genuini, volenterosi. Ognuno di loro, dagli allenatori ai giocatori, ci ha lasciato qualcosa, un ricordo vivido e tangibile di questa esperienza.

Ci mancheranno i sabato mattina carichi di aspettative per la partita del pomeriggio; le trasferte ignoranti dalle pianure foggiane al sud barese; lo stridio delle scarpe indoor; i caldi abbracci dopo un gol; le amare analisi del lunedì dopo una cocente sconfitta.

Un anno fa prendevamo parte a tornei amatoriali, scannandoci per chi sarebbe dovuto scendere in campo. Chi avrebbe mai immaginato che saremmo diventati quelli che siamo, quelli del sabato; quelli dei palazzetti; quelli degli allenamenti tre volte a settimana; quelli della pizza dopo l’allenamento del lunedì sera.

Eppure siamo qui, dopo aver portato il nome Byre in giro per la Puglia, sicuramente più consapevoli rispetto alle primissime esperienze.

Il ricordo che custodiremo più gelosamente nell’archivio delle nostra memoria sarà la nostra prima partita ufficiale: trasferta a Barletta, atmosfera carica di tensione, i nostri primi 3 punti, la festa nello spogliatoio.

Al termine di questa nostra prima avventura ci tenevamo a ringraziare i mister Michele e Beppe, il preparatore atletico Bruno e il nostro fisioterapista Roberto.

Un grande grazie va soprattutto a tutti i ragazzi che non si sono mai arresi. Grazie anche agli imprenditori ruvesi che hanno deciso di sostenerci in questa esperienza.

Un saluto affettuoso alla comunità ruvese che ci ha accolto tra le sue molteplici braccia.

Non resta che volgere lo sguardo al futuro sperando di poterci ancora nutrire delle emozioni provate durante il corso di questa stagione sportiva”.

Nicola, Roberto e Stefano

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome