Home Cultura L’Apulia Web Fest esalta i sapori del territorio con il Mediterranean Showcooking

L’Apulia Web Fest esalta i sapori del territorio con il Mediterranean Showcooking

246

Domenica 19 maggio, terza e ultima giornata per la prima edizione dell’Apulia Web Fest – Audiovisuals, Peace and Food, il primo festival internazionale in Puglia dedicato al cinema digitale indipendente, che ha interessato la città di Terlizzi dal 17 al 19 maggio 2019.

Organizzato dal Comune di Terlizzi, in collaborazione con l’Associazione Culturale Morpheus Ego, l’Apulia Web Fest è patrocinato da Apulia Film Commission, Mibac e Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi e ha come direttore artistico Michele Pinto.

L’Apulia Web Fest è inserito nell’ampio circuito mondiale della “Webseries World Cup”, la Coppa del mondo delle webserie che, ogni anno, da gennaio a dicembre, decreta la migliore produzione filmica della rete al mondo, sulla base dei punti accumulati nei vari festival aderenti (Toronto, Washington, Los Angeles, Miami, Rio, Valencia, Bilbao, Berlino, Amburgo, Seoul, Melbourne, ecc.).

Fra gli ospiti, il direttore della Webseries World Cup, Joel Bassaget, e la vicedirettrice del Miami Web Fest, Laverne Delay, nonché artisti provenienti da tutto il mondo che hanno candidato le proprie opere al concorso, ben 127 selezionate, tra le 141 iscritte, provenienti da 26 nazioni diverse, proiettando la Puglia, l’Italia e le sue eccellenze nel panorama cinematografico multimediale in un contesto prestigioso ed internazionale.

Nella mattinata di domenica 19 maggio l’Apulia Web Fest dedica la sua terza giornata alla promozione del Cibo e dell’eccellenza della tradizione gastronomica pugliese, imprescindibile dalla ricchezza della cultura culinaria del bacino del Mediterraneo dove il “melting pot” fra cucine tipiche di popoli che si affacciano sul mare dell’incontro, offre un’esperienza sensoriale e culturale unica nel suo genere. A partire dalle ore 11:00 all’interno del Chiostro del Convento delle Clarisse, sarà allestito il Mediterranean showcooking a cura dei fratelli Francesco e Vincenzo Montaruli, del ristorante etnobotanico MezzaPagnotta, che riunirà alla stessa tavola eccellenze culinarie, esperienze sensoriali, tradizioni e, soprattutto, persone di differente provenienza e cultura. Noti per aver rivalutato antichi ingredienti nella loro cucina, come le erbe spontanee del nostro territorio, attraverso personalissimi accostamenti che ne esaltano il sapore e la bellezza, senza danneggiarne le proprietà, i fratelli Montaruli proporranno alcune ricette collegate alla tradizione contadina murgiana che li hanno portati alla ribalta internazionale nel settore gastronomico.Si alterneranno nella conduzione Gianluca Giardi e Franco Tempesta.

Precederà la cerimonia di premiazione, alle ore 18.00, il concerto di musica classica ed esecuzione di celebri Colonne sonore di film, a cura della Banda Musicale Millico, diretta dal Maestro Salvatore Campanale.

Si terrà a partire dalle 19.00, nel Chiostro del Convento delle Clarisse, il redcarpet e il photocall degli Ospiti del festival che precederanno la cerimonia ufficiale di premiazione alle ore 20.00, aperta dai saluti istituzionali del sindaco Ninni Gemmato e condotta da Gianluca Giardi e Alessia Martino, che decreterà i vincitori delle sei categorie (Webserie, Cortometraggi, Lungometraggi, Corti scolastici, Documentari, Pilot) assegnando ben 35 Premi (Best International Web Series, Best Italian Web Series, Best Short Film, Best Feature, Best Documentary, Best Pilot, Best School Movie, Best Actor, Best Actress, Best Comedy Web Series, Best Drama Web Series, Best Thriller/Horror Web Series, Best Sci-fi/Fantasy Web Series, Best Director, Best Screenplay, Best Cinematography, Best Editing, Best Sound Design, Best Trailer, Best Original Concept, Best Visual Fx/Animation, Best Make-up, Best Costume Design, Special Prize For Peace, Young Audience Award, Best Young Actor/Actress, Women Empowerment Award, Best Production, Best Scenography, Best Cast, Lgbtq Rights Award, Best Musical, Best Original Music, Green Award, Best Web Understanding, Premio Short Contest).

Ad animare la cerimonia di premiazione, la performance canora a cura della Vamp Music Academy.

Il programma del 19 maggio

  • Dalle 10:00 alle 13.00 il Chiostro del Convento delle Clarisse ospita il Mediterranean showcooking, enogastronomia internazionale a cura dei fratelli Francesco e Vincenzo Montaruli, del ristorante etnobotanico MezzaPagnotta, con la conduzione di Franco Tempesta e Gianluca Giardi.
  • Dalle 10:00 alle 13.00 Pinacoteca “M. De Napoli”: proiezione Features; Biblioteca Comunale “Giovene”: proiezione documentari.
  • Si conclude alle ore 11.00, con la consegna degli elaborati da parte delle troupe interessate, lo Short Contest a tempo, della durata di 50 ore, per la realizzazione di uno spot sulla città di Terlizzi, con particolare attenzione alla vivibilità della città e del territorio e alle bellezze artistico-monumentali. Al vincitore, annunciato nel corso della cerimonia di premiazione, sarà assegnato un premio in denaro pari a €300,00.
  • Saranno proiettati per il pubblico gli ultimi lavori in gara, dalle 15:00 alle 18.00, sia la Pinacoteca “M. De Napoli”che la Biblioteca Comunale “Giovene”.
  • Il gran finale ha inizio alle ore 18:00 all’interno del Chiostro del Convento delle Clarisse, con il concerto di musica classica ed esecuzione di celebri Colonne sonore di film, a cura della Banda Musicale Millico, diretta dal Maestro Salvatore Campanale.
  • Seguirà il red carpet e photocall con ospiti e partecipanti che convergeranno, alle ore 20.00, sempre nel Chiostro del Convento delle Clarisse, alla cerimonia di premiazione condotta da Gianluca Giardi e la speaker radiofonica Alessia Martino, alla presenza del sindaco Ninni Gemmato.

I vincitori saranno decretati da un’apposita e selezionata giuria di esperti, composta da Salvatore Campanale, Anna Lucia Pinto e Adriano Silvestri, presieduta dal regista Damir Nemir Janeček, cui si aggiunge la Young Jury, presieduta da Angela Paganelli, composta da 100 studenti di quattro istituti scolastici del territorio (Liceo Scientifico e Linguistico “O. Tedone” di Ruvo di Puglia, Liceo scientifico e artistico “Galileo Galilei” di Bitonto, l’I.I.S.S. “Volta- De Gemmis” di Bitonto, l’I.I.S.S. “Federico II Stupor Mundi” di Corato).

Tutte le informazioni sull’Apulia Web Fest sono disponibili sul sito www.apuliawebfest.it e a portata di mano grazie alla App Apulia Web Fest, l’applicazione per mobile, disponibile sia per iOS che per Android, la, sviluppata da Curiosity di Francesco Pinto.

In tutte e tre le giornate, sarà allestito l’Infopoint a partire dalle 8:30 presso il Chiostro del Convento delle Clarisse.

I luoghi dell’evento: il Chiostro del Convento delle Clarisse (Piazza Cavour), la Pinacoteca “M. De Napoli” (Corso Dante Alighieri, 9), la Biblioteca Comunale (via G.Marconi, 37), l’ex Convento Immacolata (Corso Vittorio Emanuele, 26).

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome