Home Sport LA TECNOSWITCH VINCE E RIBALTA LA DIFFERENZA CANESTRI CON LA STELLA AZZURRA

LA TECNOSWITCH VINCE E RIBALTA LA DIFFERENZA CANESTRI CON LA STELLA AZZURRA

361

Portare a casa la vittoria contro una diretta rivale per la salvezza e ribaltare la differenza canestri di -7 riportata all’andata. Entrambi gli obiettivi prefissati alla vigilia sono stati portati a termine della Tecnoswitch Ruvo che vince contro la Stella Azzurra e si tuffa nella lotta play-off con pieno merito. Squadra che, con l’innesto di Stepanovic, garantisce ampie rotazioni a coach Patella. Dall’altra parte il processo di crescita di coach Prosperi continua, mettendo in mostra Visintin e Rupil che appaiono due giocatori navigati malgrado la loro giovanissima età. Gara molto equilibrata decisa dallo strappo dei ruvesi avvenuto nel corso del terzo quarto, quando la squadra di coach Patella si è portata sul +13. La Stella Azzurra ha provato a rientrare in partita ma ha dovuto fare i conti con l’aggressività di Dell’Uomo e De Leone tra i migliori dei ruvesi.


Per i ruvesi, pesante l’assenza di Bertocco costretto ben presto a issare bandiera bianca a causa dei tre falli personali commessi. Tanto lavoro sporco di Ochoa che ha consentito a Vanni Laquintana di mettersi in grande evidenza in attacco nel secondo quarto. La Stella Azzurra ha avuto il merito di non mollare mai e di far sentire il fiato sul collo degli avversari a più riprese.

Ottimo l’esordio di Stepanovic che ha mostrato il suo carattere in una gara che sarà ricordata anche per l’abbraccio del pubblico ruvese a Peppe Ippedico passato alla Pavimaro Molfetta.

Tecno Switch Ruvo di Puglia – Stella Azzurra Roma 81-72 (22-21, 18-15, 20-16, 21-20)
Tecno Switch Ruvo di Puglia: Giovanni Laquintana 25 (7/11, 2/10), Simone Bonfiglio 15 (3/6, 1/5), Matteo De leone 11 (5/8, 0/0), Niccolo Bertocco 10 (3/3, 1/1), Ignacio Ochoa 7 (2/5, 1/2), Arsenije Stepanovic 5 (1/4, 1/3), Alberto Di salvia 4 (2/3, 0/0), Matteo Bini 2 (1/5, 0/2), Daniele Dell’uomo 2 (1/4, 0/0), Francesco Poli 0 (0/0, 0/0), Sava Razic 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 17 – Rimbalzi: 37 10 + 27 (Matteo De leone 6) – Assist: 12 (Ignacio Ochoa 3)
Stella Azzurra Roma: Marco Rupil 19 (5/10, 3/11), Matteo Visintin 18 (6/9, 0/3), Dut Mabor 8 (3/4, 0/0), Thomas Reale 6 (0/1, 2/6), Joel Fokou 6 (3/5, 0/1), Kevin Ndzie 6 (3/3, 0/0), Aristide Mouaha 5 (1/3, 0/2), Matteo Ghirlanda 4 (2/7, 0/1), Dino Bocevski 0 (0/0, 0/0), Emmanuel Innocenti 0 (0/0, 0/0), Tommaso Camponeschi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 19 – Rimbalzi: 37 11 + 26 (Matteo Visintin, Dut Mabor 7) – Assist: 12 (Matteo Ghirlanda 3)

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome