LA PRIMA DI LORUSSO: “UNA CROCIATA PER RUVO, VA LIBERATA”

Il centrodestra si ritrova unito attorno al suo candidato sindaco Luciano Lorusso, in una serata afosa di inizio estate. Occorre andare indietro di 18 anni per rivedere la coalizione unita come in questa tornata elettorale. Nessun mugugno, ma adesione convinta a un progetto che vede in un professionista proveniente dalla società civile, il baluardo per il futuro.

Teso, emozionato, ma felice. L’avventura da candidato sindaco di Luciano Lorusso è cominciata in una Piazza Dante che ha atteso con fermento la sua presentazione ufficiale. Piazza gremita da sostenitori del progetto, volti politici locali consolidati ed esponenti istituzionali dei partiti che sostengono la candidatura di Lorusso. Senza dimenticare i curiosi e gli amanti della politica locale, presenti al primo “start” di questa anomala campagna elettorale, costretta a barcamenarsi tra alte temperature e andamento epidemiologico.

La serata comincia con la presentazione di Alessia Di Terlizzi che rompe il ghiaccio, mentre si susseguono i politici della serata.  Anna Rita Tateo, Lega Salvini, lancia un appello alle donne affinchè si candidino e siano protagoniste del cambiamento. Il vero mattatore è l’onorevole Francesco Paolo Sisto, sottosegretario nel governo Draghi e commissario provinciale Forza Italia, che sottolinea l’unità del centrodestra locale e lancia suggerimenti per una campagna elettorale vincente.

Presente l’onorevole Rossano Sasso, segretario provinciale della Lega, oltre all’onorevole Marcello Gemmato, coordinatore regionale Fratelli d’Italia, felice di ricordare i tempi ruvesi liceali: “Il centrosinistra esprime tre candidati: evidentemente non sono convinti neanche loro della figura del sindaco uscente”. Michele Picaro, coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, sottolinea il fatto che puntellerà Lorusso con alcune richieste provenienti direttamente dal direttivo di Fratelli d’Italia e dai cittadini locali.

Poi tocca a Lorusso, dopo una breve introduzione con una sintesi del suo curriculum che pone l’attenzione sull’operato professionale e civico del candidato: “Antonello (ndr Paparella) dove sono gli elettori? Vedo solo amici!”. Una battuta che serve per sciogliersi dinnanzi alla platea e tuffarsi in questa nuova dimensione. Lorusso, dopo aver ringraziato tutti per la fiducia, si è detto più volte onorato di aver stretto le fila e unito il centrodestra: “Il cambiamento lo si attua in campagna elettorale. Se volete cambiare, cambiamo, altrimenti rivotateli”, la sfida che lancia dal palco di Piazza Dante.

Il suo incipit è denso di sentimento: “Sentivo di dover fare qualcosa per cambiare questa città e ricambiare di quello che mi ha dato in tanti anni. Io ci metto la faccia sui manifesti e spero di avere tanta gente accanto per fare questa battaglia”.

Usa più volte termini come sudore, fatica, sangue, liberazione: “Liberiamo la città, facciamo questa Crociata per una Gerusalemme liberata”.

Non parla del suo programma, ma parte dalla situazione attuale di Ruvo di Puglia: parla delle contraddizioni della vicenda P.U.G., delle spaccature all’interno del centrosinistra. Legge alcuni botta e risposta tra ex esponenti della coalizione Chieco e a più riprese cita Saverio Fatone.

Tocca temi legati al Covid-19, sottolineando come l’attuale sindaco abbia sottovalutato la terza ondata: “Non esiste un caso-Ruvo aveva ribadito in tutte le interviste e poi la settimana dopo eravamo primi per numeri di contagi in tutta l’area metropolitana”. Ricorda le vittime del Covid con un minuto di silenzio, molto apprezzato dalla platea.

“Vi ho dato alcuni argomenti concreti per parlare male di me politicamente. Avete provato in tutti i modi a infangarmi, ma non avete trovato nulla, stasera vi ho offerto alcuni temi politici per parlare male di me”, ribadisce Lorusso.

Poi scende tra la gente, si rimbocca le maniche e dà appuntamento al prossimo intervento.

Campagna elettorale cominciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: