La petizione di Gabriele Ruta per rendere più sicuro il binario unico della linea Bari Nord

Il giovane ruvese Gabriele Ruta ha lanciato una petizione online da inviare al Ministro dei Trasporti e Infrastrutture, Graziano Delrio, e alla Presidentessa di Ferrotramviaria Spa, Gloria Pasquini, affinché si provveda a installare su quel tratto di ferrovia a binario unico, dove è avvenuto il disastro ferroviario, un SMCT – Sistema di Controllo Marcia Treno. Un sistema che avrebbe salvato la vita a tutti.

La petizione è stata lanciata il 13 luglio e ha visto la raccolta, nell’arco di poche ore di circa 2500 firme, numero destinato a salire vista la consapevolezza dell’importanza di questo sistema.

Ma questo è il testo della petizione, predisposto da Gabriele che dichiara la sua vicinanza e il suo sostegno ai familiari delle vittime e feriti, ai feriti, ricordando affettuosamente le ventitre vittime.

“NON SOLO COLPA DEL BINARIO UNICO: SUL PUNTO DISATTIVO IL SCMT

Il binario unico è una maledizione dei treni italiani. Si tratta spesso di incidenti mortali, l’ultimo avvenuto il 20 gennaio a Cagliari. I due treni che si sono scontrati questa mattina nella campagna barese appartengono alla Ferrotramviaria – Ferrovie del Nord Barese. Percorrevano il tratto in senso opposto e si sono scontrati frontalmente in un tratto in cui si può correre fino a 100 chilometri orari. I due treni hanno percorso questa linea per 10 chilometri in senso opposto, senza che nessuno abbia avvisato i convogli. La tratta dov’è avvenuto l’incidente è esercitata con blocco telefonico e non dispone di SCMT – Sistema Controllo Marcia Treno in uso sulla rete RFI. La Ferrotramviaria Spa, titolare di un contratto di servizi stipulato con la Regione Puglia, gestisce l’infrastruttura ferroviaria per 83 chilometri di cui oltre 40 di doppio binario. Nella regione sono 531 i chilometri a binario unico e 297 quelli a doppio binario. E il ripetitore di segnale, che blocca automaticamente in treno in caso di errore umano, è attivo solo su 170 km.  La linea interessata dallo scontro è attualmente è elettrificata e a scartamento normale, a doppio binario nel tratto Fesca San Girolamo – Ruvo (circa 33 km), mentre per i restanti 37 chilometri si trova appunto a binario unico. Si indaga sempre più sull’errore umano. Una cosa però pare certa: non è entrato in azione né il sistema di scambio che è automatico, né tantomeno l’allarme.

L’IMPORTANZA DEL SCMT

«Non è tanto il binario unico, circa la metà della tratta in Italia lo è, ma la tecnologia a evitare gli incidenti». A dirlo all’Adnkronos è Giuseppe Sciutto, presidente del Consorzio nazionale interuniversitario per i Trasporti e la Logistica, oltre che docente ordinario di “Sicurezza dei Trasporti” alla Facoltà di Ingegneria dell’Università di Genova. «Da noi il rischio è basso anche rispetto ad altri Paesi come la Spagna – aggiunge Sciutto -. Non è tanto il binario: se il personale di macchina è assistito dalla tecnologia, il Sistema di controllo marcia del treno (Scmt) interviene fermando il treno per esempio se, per errore, passa con il rosso».

CONCLUSIONI

Con questa petizione, si chiede al responsabile della Ferrotramviaria S.p.A. (o comunque a chi in dovere), l’immediata installazione del SCMT – Servizio Controllo Marcia Treno su tutta la rete ferroviaria sprovvista.

L’uomo può anche sbagliare, ma quando si tratta della vita di altre persone, è giusto prendere le dovute precauzioni. Abbiamo inventato la tecnologia e l’abbiamo portata a livelli impensabili, perché non la usiamo correttamente?

Colgo l’occasione per fare ancora una volta, le più sincere condoglianze a tutti i parenti e amici delle vittime di questa strage. Il mio cuore, così come le mie preghiere sono rivolte a voi, ai feriti e a quelli che ormai non ci sono più. 

Questa petizione sarà consegnata a:

  • Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti
    Graziano Delrio
  • Presidente Ferrotramviaria
    Gloria Pasquini”

Un pensiero su “La petizione di Gabriele Ruta per rendere più sicuro il binario unico della linea Bari Nord

  • 16 Luglio 2016 in 11:57
    Permalink

    giusta petizione da ex capotreno Fs in pensione , a Milano C.le e poi Brescia dove vivo
    Abbraccio tutti i miei concittadini ruvesi e pugliesi tutti , in questi giorni di lutto .

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: