Home Politica LA NUOVA GIUNTA DI PASQUALE CHIECO: CONOSCIAMO I NUOVI ASSESSORI

LA NUOVA GIUNTA DI PASQUALE CHIECO: CONOSCIAMO I NUOVI ASSESSORI

6707

I migliori profili possibili per cercare di risollevare le sorti della città ruvese. Ha incassato prima la fiducia degli elettori, poi ha dimostrato di essere in totale discontinuità col passato. L’era Pasquale Chieco comincia nel segno della concretizzazione di quanto espresso in campagna elettorale e con grande determinazione presenta una giunta ricca di tecnici e di figure pronte ad arricchire Ruvo di Puglia con le proprie capacità ed esperienze.

All’urbanistica la delega è toccata all’ing. Nicola Giordano. Nato nel 1948, è stato dirigente del Servizio Urbanistica presso la Regione Puglia dal 1998 al 2014. Tra le principali mansioni e responsabilità espletate in relazione a codesto incarico vi sono la promozione della pianificazione locale, erogando contributi finanziari per la loro redazione, partecipando alle conferenze di copianificazione previste dal DRAG e alle conferenze di servizi in materia di localizzazione impianti produttivi, curandone anche gli aspetti di natura paesaggistica; ha curato l’attività tecnico-amministrativa connessa agli accordi di programma di cui alla legislazione speciale statale, alla legislazione regionale e alle intese Stato/Regione in materia di opere pubbliche;  ha curato l’attività tecnico-amministrativa urbanistica relativa alle norme regionali in materia di turismo rurale, anche per gli aspetti di natura-paesaggistica; ha provveduto al rilascio dell’autorizzazione paesaggistica per attività di cava o torbiera, nell’ambito del Comitato tecnico regionale (CTRAE). Conosce la realtà ruvese, essendo stato uno dei redattori dell’ultimo PRG.

 Alla cultura, turismo e spettacolo la delega è spettata a Monica Filograno. Insegna lettere nella scuola secondaria di primo grado da 10 anni e lo fa tutti i giorni con grande passione, convinta che questo lavoro sia un modo per costruire comunità di cittadini pensanti e consapevoli; e quindi non mette troppi puntini sulle i degli alunni, ma cerca di alimentare in loro la visione di un mondo migliore che tutti abbiano voglia di costruire. Prima di questi anni, e in parte ancora oggi, ha lavorato come addetto stampa nell’organizzazione di eventi musicali e di altro genere, come operatrice culturale e in progetti per la riqualificazione di spazi urbani. Crede che le politiche di comunità siano ancora un orizzonte di senso da praticare per rendere possibile quella che si disegna sempre più come un’utopia ed è soprattutto per questo che dà un contributo al progetto della HopeSchool. Al fianco di Guglielmo Minervini, è stata promotrice di numerosi eventi culturali regionali.
Rocco Marone è nato nel 1940 e ricoprirà l’incarico di assessore al Bilancio. Già dirigente della Ragioneria Generale dello Stato, Ministero Economia e Finanze, Coordinatore del Nucleo di valutazione della dirigenza regionale pugliese; è stato vice presidente del collegio dei revisori dell’Università degli Studi “A. Moro” di Bari e componente del Collegio sindacale del Policlinico di Bari. 
L’avv. Francesco Edmondo Stolfa sarà l’assessore al personale. Nato ad Andria l’11 giugno 1955 e residente in Corato. Avvocato giuslavorista dal 1982, iscritto all’Albo di Trani e dal 1997 all’Albo degli avvocati cassazionisti in Roma – socio AIDLASS (Associazione Italiana di Diritto del lavoro e della Sicurezza Sociale) – membro del direttivo del Centro Studi di Diritto del Lavoro “D. Napolitano” di Bari – già Presidente della Camera dei Giuslavoristi di Trani. E’ consulente per aziende private ed enti pubblici in materia di Diritto del lavoro, Diritto Sindacale e Relazioni industriali, Organizzazione del personale, Diritto della previdenza sociale (obbligazione contributiva), Diritto della sicurezza sul lavoro; Responsabile Ufficio legale dell’ANCLS-SU (Associazione Nazionale Consulenti del Lavoro, Sindacato Unitario); già Consulente del Consiglio Nazionale Consulenti del Lavoro; Consulente esperto ANCI, ANCITEL, ANCIFORM, IL SOLE 24 ORE in materia di Diritto del Lavoro, di Diritto Sindacale e di Diritto della Sicurezza del Lavoro; Docente in corsi di formazione per quadri elevati in materia di diritto del lavoro, diritto sindacale, previdenza sociale e diritto della sicurezza del lavoro, per imprese private anche di livello nazionale e per svariati enti pubblici (comprese Università e Regioni); Consulente esperto di Relazioni industriali e assistenza in trattative sindacali nazionali (CCNL Aneioa – Fuitimpresa), provinciali (CIPL operai agricoli Bari) e aziendali. Già collaboratore ed editorialista di ItaliaOggi e Collaboratore (esperto) de Il Sole-24 Ore – Quotidiano. Dal 1984 membro dell’AIDLASS (associazione italiana di diritto del lavoro e della sicurezza sociale, sezione italiana della societé internationale du droit du travail et de la securité sociale); dal 1997 membro nella mailing-list di Labour Web, centro di documentazione virtuale sull’evoluzione del diritto del lavoro e delle relazioni industriali nell’Unione Europea, creato da una rete di docenti universitari e istituzioni di ricerca. Collaborazione in numerose ricerche curate dal Dipartimento sui rapporti di lavoro e sulle relazioni industriali dell’Università di Bari. Tra le sue pubblicazioni scientifiche citiamo “La costituzione del rapporto di lavoro” e  “Diritto della sicurezza del lavoro”.
La dott.ssa Domenica Montaruli è l’unica ruvese. Dal 2011 è assistente sociale specialista della Provincia BAT, esperta in programmazione e gestione delle politiche sociali è la più giovane della giunta Chieco. Meglio conosciuta come Monica, ha curato importanti progetti in materia di disabili, immigrati, violenza domestica contro donne e bambini, politiche di genere. E' stata assistente sociale dapprima nel privato sociale, poi nella Pubblica Amministrazione: questo le ha consentito di guardare da diversi punti di vista il sistema di welfare locale, riconoscendone le debolezze ma apprezzando al contempo le enormi potenzialità di sviluppo che una programmazione dei servizi alla persona attenta e innovativa può apportare in termini di qualità di vita dei singoli e delle comunità. Impegnata nella ricerca e nella formazione del servizio sociale in qualità di membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione FIRSS – Fondazione per la Formazione, l’Intervento e la Ricerca per il Servizio Sociale istituita dall’Ordine Regionale degli Assistenti Sociali della Puglia.

2 COMMENTI

  1. In pratica con tutti questi “stranieri” si può dire che Ruvo è stata commissariata. Il Consiglio dovrebbe bocciare la Giunta.

  2. Personalmente mi chiedo come gente forestiera possa capire le esigenze di una città
    Amministrare non significa sbrigare delle carte, significa amare la propria città e dare tutto di se affinché tutto funzioni meglio per la comunità.
    Chiamare degli esterni lo trovo fuori luogo a meno di convincermi che chi vive a paperopoli gli freghi qualcosa di topolinia.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome