LA MICHELE CAROLI COMINCIA CON IL PIEDE GIUSTO. APPLAUSI PER SANTERAMO

E’ servito il tie-break per decidere il match tra Michele Caroli e Santeramo. Vincono i ruvesi dopo una lotta selvaggia. Parte col piede giusto l’avventura della Michele Caroli Ruvo nel campionato di Serie D Maschile. Tanta fatica, tanto agonismo e una lotta furente da parte degli ospiti usciti tra gli applausi dei presenti. Ai ruvesi basta l’affiatamento tra i componenti della vecchia guardia per portare a casa la posta in palio. Coach Incerti ha una panchina lunga a sua disposizione e la vittoria gli consentirà di rodare i meccanismi tra i reparti e di valorizzare i giocatori della rosa.

Il primo set dimostra la compattezza del duo Daniello – Gigli. Vendola e Auricchio garantiscono solidità, il n. 5 ruvese fa partire dalle sue mani i punti decisivi per la conquista del primo set. Dopo un avvio contratto i ruvesi si portano sul 6-3 e allungano sino al 17-11, momento nel quale coach Incerti decide di metter mano alla panchina. Santeramo ha pazienza e riesce lentamente a rientrare nel set fino a inchiodare il parziale sul 19-19. Poi spazio alle bombe di Gigli, alle difese di Saldarelli per il 25-21 del primo parziale.

Il copione cambia nel secondo parziale guidato sin dall’inizio dai ruvesi. Santeramo ci crede e costruisce la vittoria del set in difesa. I salvataggi degli ospiti e le loro battute vincenti caratterizzano un periodo equilibrato sino alla fase centrale. Un 5-1 di parziale risulta decisivo (18-22) e ipoteca la ritrovata parità nei set (19-25).

Il terzo set comincia con l’energia degli ospiti che ancora una volta complica la vita alla squadra di coach Incerti. I ruvesi hanno il merito di restare aggrappati al parziale, di riuscire ad evitare che gli avversari allunghino. Crescono le percentuali al servizio da parte dei locali e i risultati si notano subito. Sul 17-15 sono Luigi Rutigliani e Vendola a costruire il parziale che di fatto spacca il set. La Michele Caroli confeziona sette setpoint, gli ospiti ne annullano tre prima di alzare bandiera bianca (25-20).

Nel quarto parziale Santeramo torna a difendere forte, trova i punti decisivi dalle mani di Silletti e Caponio e sin dall’incipit dà filo da torcere ai ruvesi. Dopo un’alternanza quasi regolare di vantaggi, Tangari prova a dare il “la” alla fuga della Michele Caroli, ma è tutto vano. Santeramo difende pallone su pallone e costruisce un buon vantaggio (15-19). Coach Incerti mescola le carte e trova dalle mani di Maggialetti i punti per rientrare nel set. Dall’altra parte della rete tocca a Margherita mitragliare gli avversari e conquistare il parziale (20-25).

Nel tie-break fiducia inalterata a Maggialetti che trascina di impeto e d’orgoglio i propri compagni di squadra. Sul Santeramo lotta, ma le sue certezze si sfaldano sotto i colpi di Fiorentino e Maggialetti. Sono loro a costruire il parziale che decide il match (15-8).

Ruvesi festanti, il ghiaccio è rotto, il campionato può continuare con più serenità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: