La Fondazione “Angelo Cesareo” inaugura la residenza artistica “Inferno a Serra Petrullo”

La Fondazione “Angelo Cesareo” di Ruvo di Puglia comunica l’apertura della residenza artistica intitolata “Inferno a Serra Petrullo”, nata da un’idea del suo presidente Nicola Cesareo, condivisa, sviluppata e curata da Pietro De Scisciolo, responsabile dell’area Arti Visive.

Dall’1 al 3 ottobre, in contrada Serra Petrullo, undici artisti del panorama pugliese – già con un significativo percorso artistico-professionale alle spalle – saranno impegnati nella realizzazione di progetti, installazioni site-specific e sculture attinenti il tema prescelto, al fine di promuovere una radicale, collettiva e personale riflessione su alcuni capitoli, figure e versi dell’Inferno di Dante, nell’anno in cui ricorre il settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta.

Sviluppando coerentemente gli scopi statutari e progettuali della Fondazione, le opere dialogheranno con il paesaggio circostante, Serra Petrullo, e l’annesso casale ottocentesco, per valorizzare le risorse paesaggistico-culturali del territorio murgiano e per sperimentare altresì percorsi ed intrecci multidisciplinari e performativi.

La manifestazione è aperta al pubblico e sono previste, durante la residenza, concerti itineranti, mostre, laboratori e letture. Venerdì 1 ottobre, in prima serata, sarà presentato il catalogo, primo volume della collana “Alma Musae”, della precedente edizione dal titolo ”ECHI, Silenzi e Visioni” con contributi critici di Michela Laporta (curatrice e storica dell’arte esperta di contemporaneo) e di Rosalinda Romanelli (docente di Storia dell’Arte Medievale presso l’Accademia di Belle Arti di Bari). Le stesse avranno il compito di Visiting Curator, coadiuvando gli artisti nella tre giorni, interagendo e confrontandosi con loro per mettere a fuoco gli aspetti più significativi di ciascuna opera.

Gli artisti in residenza sono Flavia Carolina D’Alessandro, Vincenzo De Sario, Pietro De Scisciolo, Pietro Di Terlizzi, Stefano Faccini, Vito Maiullari, Cristina Mangini, Marco Mariano, Mauro Antonio Mezzina, Federica Claudia Soldani e Claudia Venuto.

Durante l’evento si proporrà e si promuoverà anche l’adozione, in forma di comodato d’uso, di alcune installazioni da parte di enti pubblici e privati, nonché scuole e aziende, al fine di favorire, in luoghi pubblici o aperti al pubblico, l’opportuno sviluppo di permanenti e virtuosi circuiti fruitivi tra arte e città, arti visive e cittadini.

Inoltre la Fondazione “Angelo Cesareo” presenta “Consunzioni”, doppia personale di Franco Cortese e Paolo Desario, che avrà luogo nelle sale del casale ottocentesco di Serra Petrullo.

Enti patrocinanti: Comune di Ruvo di Puglia, Accademia di Belle Arti di Foggia, Accademia di Belle Arti di Bari, Parco Nazionale dell’Alta Murgia, FAI Puglia, Eclettica Cultura dell’Arte, Apulia Land Art Festival, UnconventionArt per l’Arte Mai Vista, Associazione ArteVives.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: