LA DITTA ELETTROSOLVING PROTAGONISTA DEI LAVORI SULLA DARSENA BORGHESE DI FANO

Un gioiello che torna a splendere grazie ai lavori di Elettrosolvng srl.. E’ stata completata la riqualificazione della Darsena Borghese che finalmente vive di una nuova luce e che è stata inaugurata lunedì 1 agosto alle ore 21.00. Al centro del restyling, dal costo di 405 mila euro, di cui 75 mila euro fonte di un finanziamento regionale del Feamp, tre tipi di intervento: restauro, illuminazione scenografica e creazione della passeggiata romantica. Un luogo che, come conferma il sindaco Seri “torna finalmente fruibile. Oggi possiamo dire questo che questo luogo si arricchisce alle nostre bellezze. La Darsena Borghese è uno dei luoghi più suggestivi della nostra città, Qui si condensano emozioni, questo è un luogo di storia e si torna all’antica origine del nostro porto. Con la convinzione che, riportandola al massimo splendore, avremo reso la nostra città più bella. Dopo una serie di vicissitudini, oggi possiamo annunciare la riapertura di questo luogo pieno di magia. Completando anche il secondo stralcio, sarà realizzato un sottopasso pedonale per arrivare fino al porto”.

In questa visione partendo ad esempio dalla piazza, passeggiando a piedi si potrà raggiungere in un percorso dal sapore unico, il porto e, quindi, la nostra spiaggia. A caratterizzare però la riqualificazione c’è una forte connotazione emozionale. Emozioni che ispireranno chi vivrà la Darsena come sottolinea l’assessore Barbara Brunori: “La Darsena unisce il centro e il mare. E’ quel lucchetto che mette in correlazione il nostro salotto cittadino con il litorale. Partendo da questo valore strategico, abbiamo voluto imprimere un tratto distintivo che fosse in linea con la storia e la tradizione di questo luogo. Siamo andati a restaurare le mura, dove è compresa la cinta muraria ma anche scalini e muretti tanto da creare una passeggiata romantica grazie anche all’illuminazione suggestiva e scenografica posta a terra nella cinta muraria e nelle scalinate, mentre è soffusa sulle scarpate. Curato anche l’arredo urbano con i salotti in marmo che abbiamo posizionato per proiettare all’interno di questo meraviglioso ambiente della Darsena coloro che la vivranno. Eliminate anche le barriere architettoniche e predisposta la videosorveglianza con 4 telecamere donate dall’ Amni e due predisposte dall’amministrazione. Telecamere così importanti che hanno permesso di identificare gli autori dell’ultimo atto vandalico. Ad offrire quel valore aggiunto ci sono anche i proiettori che trasmetteranno sulla cinta muraria immagini suggestive che racconteranno Fano in una chiave identitaria e storica”.

“Il turismo e la nostra propensione all’accoglienza passano attraverso questo lavoro di riqualificazione alla Darsena Borghese – dichiara l’assessore al Turismo Etienn Lucarelli -. Un luogo che fa riscoprire le nostra tradizione e mette l’accento sulla nostra identità marinara. Siamo sicuri che i fanesi e i tantissimi turisti apprezzeranno questo punto nevralgico della nostra città, godendosi l’atmosfera e la possibilità di una passeggiata romantica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: