Home Attualità LA CENA DI SAN SILVESTRO: COSA PREPARERANNO I RUVESI?

LA CENA DI SAN SILVESTRO: COSA PREPARERANNO I RUVESI?

241

Si sa: il periodo che va dal 24 dicembre al 6 gennaio è un continuo pensare a cosa preparare di buono per i pranzi e le cene di tutte le festività che vi intercorrono. Passati i tre giorni natalizi, tra dolci e pasta al forno, abbiamo chiesto ad alcuni ruvesi quale sarà il prossimo menù, quello della cena di San Silvestro (ATTENZIONE: da qui in poi, leggendo vi verrà fame!). La stragrande maggioranza ha riferito che inizierà con vari antipasti: qualcuno ha detto di preferire quelli di mare e quindi insalata di polipo, salmone e/o alici marinati, gamberetti in salsa rosa, altri invece prediligono la terra con bruschette, pettole, olive ascolane, salami e formaggi, e qualcuno anche insalata russa e uova sode. Tra i primi piatti, invece, nessuno rinuncerà alle lagane col baccalà o a una classica spaghettata e, a seguire, l’immancabile cotechino con le lenticchie per sperare in un nuovo anno proficuo di denaro. Qualcuno accompagna quest’ultimo piatto con un caldo purè di patate e sostituisce lo zampone o il cotechino con lo stinco di maiale cotto al forno poiché lo reputa meno grasso dei primi due. Nel frattempo, in attesa della mezzanotte c’è chi preferisce passare direttamente al panettone o pandoro che sia, e chi ha detto, invece, preferire “sciacquarsi la bocca” con  frutta, sedano e finocchio o stuzzicare frutta secca per poi concludere con il brindisi e fette di panettone, augurandosi un buon anno nuovo. Insomma, tradizione o no, ai ruvesi non manca certo il voler addobbare la tavola di ottime pietanze. E voi, cosa preparerete per l’attesa del nuovo anno?

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome