LA BE BOARD CONOSCE L'EMOZIONE DELLA PRIMA VITTORIA IN CASA

La Be Board Futsal Ruvo dà un calcio agli incubi post Manfredonia e conosce la prima vittoria in casa battendo il Futsal Capurso con il punteggio di 4-3.
Ruvesi che si sbloccano tra le mura amiche contro una formazione che non aveva mai conosciuto la sconfitta in questo avvio di stagione.

Non sono mancate le polemiche per un metodo arbitrale che ha reso gli animi agitati malgrado una sfida corretta dal punto di vista agonistico.

Per quanto concerne gli infortuni i bianco-rossi non vivono un periodo brillantissimo: senza Campanale, recuperano Falco all’ultimo istante e Forini. Rientra anche Mazzone dalla squalifica.

Ciliberti è il più positivo dei ruvesi e sin dall’avvio garantisce qualità e ritmo alla squadra di Mister Tedone. Sono due pali esterni colpiti, a vivacizzare l’avvio di gara: lo colpiscono gli ospiti con Mazzilli e i padroni di casa con Ciliberti.

I ruvesi lottano, ma rischiano sul “numero” personale di capitan Mazzilli che dribbla Stasi, all’esordio stagionale, ma non trova la porta. Il Futsal Capurso soccombe sulla gran giocata di Mazzone che sblocca la contesa a metà del primo tempo.

Nel momento migliore dei ruvesi, un gran bolide di De Mola si piazza all’incrocio e lascia immobile Stasi: 1-1. La squadra di mister Squillace trova ben presto il gol del vantaggio con Pavone imbeccato da Zerbini, unico non italiano del pomeriggio.

Tutt’altra storia nella ripresa: la conduzione della gara sfugge ben presto di mano agli arbitri. Dopo 15” Ciliberti segna tra le proteste dei bianco-rossi, “imbambolati” da una prima assegnazione della rimessa in loro favore, ma poi concessa ai ruvesi.

La Be Board Ruvo ci crede e pesca il jolly su corner con Bucci che ricama per Rubini: per il pivot è un gioco da ragazzi infilare il 3-2 da pochi passi.

La dormita colossale della difesa ospite innesca il processo di reazione guidata da Zerbini. E’ bravo Stasi in più di una circostanza. Poi a metà secondo tempo l’episodio risolutore del match: brutto fallo di Biacino su De Cillis, sarebbe doppio giallo, ma gli arbitri estraggono il rosso diretto per il n. 3 biancorosso. Con l’uomo in più Bucci infila il 4-2 e fa respirare i padroni di casa.

Non si placano le polemiche degli ospiti che spendono rapidamente i cinque falli e concedendo agli avversari il tiro libero. Il capitano dei ruvesi lo fallisce, dando ossigeno agli avversari. Mazzilli suona la carica e infila Stasi dando il via a 5′ di fuoco. Con il giocatore di movimento il Futsal Capurso crea pericoli alla porta dei ruvesi ma non riesce mai a trovare il pertugio per il pareggio.

Finisce 4-3, un match di importanza notevole per la Be Board che sale a quota sette in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: