Home Cultura “Is God a Woman? L’(Ir)rappresentabile”, mostra alla “M.M. Spada”

“Is God a Woman? L’(Ir)rappresentabile”, mostra alla “M.M. Spada”

348

La Pro Loco di Ruvo di Puglia, con il patrocinio della Regione Puglia, dell’UNPLI Puglia e dell’Accademia di Belle Arti di Lecce, in collaborazione con ClitoRosso Art Gallery, il Sito dell’Arte e Medi Hospes, organizza dall’11 al 25 maggio 2019, nella Residenza Sociale e Centro polifunzionale “Maria Maddalena Spada” (Corso Piave 94), l’evento di ampio respiro artistico, culturale e sociale “Is God a Woman? L’(Ir)rappresentabile”, ideato da Daniela Raffaele e curato da Carmen De Stasio (autrice del testo critico) e Massimo Nardi.

L’evento si inserisce sia nel ricco programma previsto per il 50esimo anniversario del periodico “il Rubastino”, sia nell’ampia programmazione di “Fiori diVini”, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Ruvo di Puglia, dall’UNPLI Puglia, finanziato da Puglia Promozione “InPuglia365” Cultura, Natura, Gusto.

L’evento artistico culturale “Is God a Woman” è una riflessione originale sulla coesistenza di identità e di unione tra divino e umano, in una realtà inseparabile e difficilmente rappresentabile.

“Is God a Woman” esalta, infatti, una religiosità che pone al centro l’incontro tra Dio e l’Umano, in cui la donna favorisce il dialogo, crea ponti e, attenta ai bisogni primari di ciascuno, diventa seme di pace anche nei contesti più difficili e attraversati da violenza e conflitti, tendendo a scuotere la coscienza del proprio tempo.

Artisti partecipanti

Pierluca Cetera, Clitorosso, Angela Consoli, Franco Cortese, Pietro De Scisciolo, Gianni De Serio e Daniela Chionna, Vincenzo Del Monaco, Letizia Gatti, Antonio Geusa, Antonio Giannini, Antonio Laurelli, Angela Lazazzera, Walter Loparco, Mauro Mezzina, Massimo Nardi, Silvia Ramacciotti, Angela Regina, Laura Scaringi, Antonella Ventola, Claudia Venuto, Antonella Zito.

Saranno esposte le opere degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Lecce, frequentanti il corso di Plastica ornamentale a cura della docente Laura Scaringi: Angelica Centonze, Gloria Chirivì, Mariangela De Carolis, Aida Dzhafarova, Si Qi Liang, Giorgia Liberato, Michela Pizzo, Giulia Tenuzzo, Marina Villani, Han Zhang, Hongxing Yang.

Durante la serata del vernissage, prevista per sabato 11 maggio, le opere degli studenti dell’Accademia saranno protagoniste della performance “Sui Generis” a cura di Daniela Raffaele Clitorosso, in collaborazione con Shirubia Atelier e con la Scuola delle Danze e del Fitness VIBES di Ruvo di Puglia. Seguirà performance a cura degli artisti Angela Regina e Massimo Nardi dal titolo “Blow”.

Presentatrice della kermesse sarà Francesca Rodolfo, giornalista di TeleNorba.

​La mostra, a ingresso gratuito, sarà visitabile tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 18.00 alle 21.00 nel Chiostro, nel quale si può ammirare il ciclo di affreschi, recentemente restaurati, sulla vita di San Francesco D’Assisi e attribuiti a Michelangelo Capotorti (1738-1823).

I dovuti ringraziamenti per la gentile collaborazione a vario titolo vanno a quanti hanno collaborato alla buona riuscita dell’evento.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome