IN MATTINATA SI CHIUDE IL SESTO RADUNO DELL'ASSOCIAZIONE "CAMPERUVO"

In mattinata è prevista la chiusura del consueto raduno camper dell’associazione “CampeRuvo”.

In occasione della Settimana Santa, anche quest’anno i camperisti ruvesi hanno accolto tutti i turisti che hanno voluto presenziare ai nostri riti.

Presso l’area di sosta di via Scarlatti vi sarà una piccola cerimonia di gemellaggio con l’associazione camperisti di Taranto, venuti in massa per i nostri riti pasquali.

Nell’oggetto sociale dell’associazione “CampeRuvo”, tra le varie finalità, è espressamente previsto: “Mettere a disposizione il supporto tecnico ai progetti d’interesse d’area attuati dai comuni, per la valorizzazione turistica del proprio territorio collaborando alla elaborazione e realizzazione di progetti di sviluppo delle attività turistiche locali”;
L’Associazione “campeRuvo”, si legge sul portale camperuvo.it, opera sul territorio comunale dal 2010 e ha come scopo statutario prioritario l’organizzazione di raduni ed eventi tesi alla valorizzazione del proprio territorio, oltre ad offrire accoglienza e supporto ai camperisti che transitano e soggiornano nel comune di Ruvo di Puglia.
Primo impegno di evidenza pubblica è nel 2011 quando l’Associazione organizza il 1° Raduno in occasione dei riti della “Settimana Santa” evento particolarmente suggestivo e conosciuto in tutta Italia.
Il successo della prima edizione, sia pure con le difficoltà create dall’inesperienza, incoraggia il gruppo ad andare avanti; campeRuvo è ormai una realtà nota ed apprezzata non solo sul territorio comunale.
Il primo raduno in occasione della Pasqua, diventa così un appuntamento annuale.
Dal 2012 entra a far parte della Federazione Nazionale “Unione Club Amici” e patrocina l’adesione della città di Ruvo di Puglia ad uno dei progetti UCA: “Comune Amico del Turismo Itinerante”. 
Sempre nel 2012 l’Associazione presenta richiesta di gestione delle aree sosta che ottiene a titolo sperimentale per un periodo di 18 mesi. La gestione sperimentale delle due aree e la voglia di promuovere il territorio convince il gruppo a partecipare al bando pubblico per l’assegnazione decennale delle aree.
Ottenuta la gestione pluriennale delle aree nel Luglio 2015 realizza con fondi propri, sull’area camper dell’Extramurale Scarlatti 1/Bis, il punto d’informazione turistica, completando così l’offerta di servizi del  territorio.
E’ impegnata nel progetto dell’Ente “Parco dell’Alta Murgia” per la “Carta Europea del Turismo Sostenibile”
Quel piccolo sogno oggi … è diventato una realtà di circa 100 amici.
Complimenti a tutti i camperisti ruvesi attivi sul territorio per il bene della città!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: