Importanti riconoscimenti al “Tannoia” per lo spettacolo “Dal disìo chiamate”

«Grande successo per il ritorno in  scena della performance teatrale “Dal disio chiamate”, frutto di un lungo lavoro nell’ambito del laboratorio teatrale avviato già dal mese di novembre e ripreso in occasione dei concorsi teatrali per le scuole dagli studenti dell’Itet “Tannoia” della sede di Ruvo di Puglia». E’ quanto si legge nella nota inviata dalla professoressa Cluadia Rutigliano dell’Itet “P.A.M. Tannoia” di Ruvo di Puglia.

«Premiati in due importanti rassegne, i giovani attori hanno ottenuto  riconoscimenti e plausi per il grande lavoro di gruppo che il laboratorio teatrale, guidato dalle docenti tutor Isabella Anzelmo e Rosa Anna Ippedico, è riuscito a mettere in scena, con la magistrale ideazione e conduzione del regista Giulio de Leo e con l’assistenza alla regia di Livio Berardi.

Il 28 maggio, presso il Teatro Mercadante di Altamura, nella Rassegna nazionale di teatro scolastico, gli studenti sono stati premiati nella categoria “Miglior allestimento corale”,  classificandosi al secondo posto, come recita la motivazione della giuria, “per l’organicità e intensità rappresentativa di ciascun attore, per l’armonica coralità espressa attraverso il movimento scenico”. I giovani interpreti sono riusciti a commuovere giuria e  pubblico.

Sabato 9 maggio altro importante riconoscimento come “miglior teatro danza” nell’ambito della Rassegna di teatro delle scuole Skenè  V Edizione, presso il Liceo scientifico Salvemini di Bari.

La performance, di grande impatto emotivo per la tematica legata al desiderio amoroso declinata in sette quadri scenici, è stata particolarmente apprezzata per le coreografie e l’abbinamento dei testi scelti e abilmente declamati dagli attori. Fondamentale è stato il contributo dell’ensamble di strumenti che sul fondo della scena ha accompagnato le coreografie, rendendo particolarmente coinvolgente la rappresentazione.

Un ringraziamento particolare va rivolto alla Dirigente scolastica,  Nunzia Tarantini, che da sempre crede e sostiene il lavoro svolto nell’ambito dei laboratori teatrali, fermamente convinta del fatto che questi percorsi extracurriculari esaltino le grandi potenzialità espressive, e spesso inespresse, degli studenti».

(Foto © Itet “Tannoia”)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: