Home Attualità IL SINDACO CHIECO: “AGGIORNAMENTO COVID, 22 POSITIVI A RUVO”

IL SINDACO CHIECO: “AGGIORNAMENTO COVID, 22 POSITIVI A RUVO”

2397
PASQUALE CHIECO
Ancora un aggiornamento importante: sono attualmente 22 i residenti a Ruvo di Puglia che risultano positivi al Covid-19. Nessuno di questi è attualmente ricoverato“, ha scritto il sindaco Pasquale Chieco su Facebook.
La novità – continua – è che oltre ai nuovi casi indicati nelle comunicazioni della prefettura, nella tarda serata di ieri abbiamo appreso di un importante cluster sviluppatosi in una classe della scuola Don Bosco con diverse persone positive tra insegnanti e alunni.
Per questo è stata disposta la chiusura odierna della scuola al fine di consentire l’adeguato sviluppo dell’indagine epidemiologica del Dipartimento di prevenzione e l’adozione delle misure necessarie per la protezione dei bambini e del personale scolastico da nuovi contagi“.
Due cose – aggiunge – devo anzitutto sottolineare: la prima è che durante una pandemia in un cluster NON è possibile individuare il primo contagio, la seconda cosa è che chi è contagiato è una persona che soffre e non può essere considerato colpevole.
Durante la lunga e convulsa serata di ieri, con la Dirigente scolastica e i suoi collaboratori in prima fila nell’affrontare la situazione, ho pensato con preoccupazione e affetto allo stato d’animo dei bambini e delle loro famiglie, a come sono state dolorose le prime ore dopo la notizia, a come potrà essere difficile la gestione di questa prima giornata e complicata quella dei giorni a venire. Perciò voglio dire a tutti loro e ai bambini in particolare che io, la scuola, la città vi è vicina e che siamo pronti a fare tutto ciò che è necessario per sostenervi fino a quando ritornerete in classe con i vostri amici con le maestre e i momenti brutti saranno un lontano ricordo.
Resta che anche questi ultimi contagi ci dicono che sarebbe da incoscienti abbassare la guardia.
Anche per questo, dopo una prima fase di sensibilizzazione le forze dell’ordine hanno ripreso con le sanzioni: da lunedì ad oggi sono stati elevati 16 verbali per mancato uso delle mascherine. Abbiamo organizzato controlli ancora più stringenti in occasione del fine settimana“.
Conclude il sindaco: “Il periodo è difficile, nessuno vuole tornare indietro ai giorni del lockdown, per questo vi invito caldamente a rispettare le poche, semplici regole che possono aiutarci in questi mesi di convivenza con il virus: pulizia delle mani, distanza interpersonale e, soprattutto, l’uso continuo della mascherina.
Ancora una volta confido nel senso di responsabilità di ciascuno: se tutti faremo il nostro dovere non sarà necessario mettere in campo misure ulteriormente restrittive“.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome