Home Formazione Il Liceo “Tedone”, testimonial progetto MIUR-Casio “Il mondo dà i numeri”

Il Liceo “Tedone”, testimonial progetto MIUR-Casio “Il mondo dà i numeri”

1372

Nello scorso anno scolastico il Liceo Scientifico e Linguistico “O.Tedone” è stato selezionato per partecipare  al progetto “Promozione di ambienti di apprendimento laboratoriali: il mondo dà i numeri”,  un programma innovativo per l’utilizzo di nuove tecnologie in classe promosso da Casio, con un protocollo d’intesa siglato con il MIUR, in linea con le indicazioni de “La Buona Scuola”.

Il progetto, seguendo anche le direttive del PNSD, si pone come obiettivo quello di innovare la didattica attraverso l’introduzione di strumenti di calcolo di ultima generazione e di software capaci di simulare veri e propri laboratori. Priorità  dell’intervento è il miglioramento dell’offerta formativa attraverso l’innovazione digitale mediante l’utilizzo del kit Casio, sia per l’insegnamento che per l’apprendimento delle discipline scientifiche. Il kit messo a disposizione comprende calcolatrici grafiche fx–CG20, una centralina C-lab (registratore di dati portatile per applicazioni scientifiche) e sei sensori (movimento, suono, luce,forza, voltaggio e temperatura).

Il 14 ottobre 2016 si è svolta a Roma la seconda edizione del Convegno Docenti, organizzato da Casio, per presentare il progetto da un punto di vista teorico e pratico a 120 nuove scuole (100 secondarie secondo grado e 20 secondarie di primo grado). All’evento hanno partecipato tre scuole (due secondarie secondo grado e una secondaria primo grado) che hanno illustrato esempi di utilizzo della calcolatrice nella didattica. Preziosi, inoltre, sono stati gli interventi di Massimo Esposito(ispettore MIUR) che ha presentato il protocollo d’intesa MIUR-Casio nei suoi aspetti teorici e pratici, di Giuseppe Brauner (vice-presidente Casio Italia) che ha relazionato sull’impegno e sul contributo di Casio nelle attività scolastiche, di Stefano Buratti (responsabile sviluppo attività educative Museo nazionale della scienza L. da Vinci di Milano) che ha presentato il progetto da un punto di vista didattico mediante la risoluzione di casi investigativi risolvibili con il kit a scuola e infine di  Raffaella di Rienzo (manager calculator Casio Italia) che si è soffermata sugli aspetti tecnici del primo progetto Casio.

Tra tutte le scuole selezionate nella precedente edizione il Liceo Tedone ha avuto l’onore di essere invitato come testimonial dell’utilizzo del kit nell’attività didattica con i suoi innumerevoli vantaggi. I docenti Giulia Cagnetta e Martino Chiarulli  hanno presentato a Roma il progetto di statistica “Impariamo a calcolare” attuato in due classi del Liceo. Nell’anno scolastico in corso, i due docenti di matematica hanno avviato nelle classi 1^ G e 1^ H il progetto di Statistica, con lo scopo di sviluppare le capacità degli alunni di interpretare in modo corretto i dati ottenuti e avviare, già dal primo anno scolastico, l’uso consapevole della calcolatrice come supporto per calcoli e grafici che affronteranno nel corso degli studi delle materie scientifiche.

La calcolatrice grafica “Casio fx-cg20”, infatti,  permette di ottenere i grafici di una indagine statistica e i relativi parametri e di calcolare in modo autonomo i principali indici statistici di posizione e di variabilità. Una volta che gli alunni hanno imparato la procedura da un punto di vista teorico, fondamentali sono l’esercitazione e il potenziamento nell’interpretazione dei dati. L’analisi di più indagini, la necessità di lavorare in “team” per la condivisione della calcolatrice e la collaborazione tra gli studenti per l’uso dello strumento stesso, hanno avuto una doppia valenza, favorendo da un lato un approccio puramente matematico e disciplinare, dall’altro, consentendo agli alunni di acquisire  una competenza trasversale di cittadinanza.

Il Liceo “O.Tedone” ringrazia il MIUR e Casio per l’opportunità laboratoriale mobile che ha fornito all’Istituto.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome