Home Formazione IL LICEO TEDONE AL “PRIX GONCOURT POUR L’ITALIE”

IL LICEO TEDONE AL “PRIX GONCOURT POUR L’ITALIE”

819

Arianna Salvatorelli della IV F ci racconta l’esperienza del Liceo “O. Tedone” al “PRIX GONCOURT POUR L’ITALIE”.

Il Liceo Scientifico e Linguistico “Orazio Tedone” ha partecipato, per il secondo anno, al « Prix Goncourt, la scelta dell’Italia », un premio letterario per autori contemporanei della letteratura francese. Il progetto, iniziato a novembre, ha coinvolto 60 studenti provenienti da trenta licei  ESABAC di tutta Italia, nella veste inusuale di giurati, che si sono confrontati con il panorama letterario francese moderno, leggendo quattro libri  in lista tra i finalisti del «Prix Goncourt 2015 » e producendo una scheda critica in lingua. Le recensioni, che prevedevano l’attibuzione di punteggi, hanno designato la scelta della vincitrice dell’edizione 2015, Delphine de Vigan, con il romanzo « D’après une histoire vraie ».

L’incontro  del 18 marzo a Roma, presso l’Institut Français Saint-Louis, nella splendida cornice del centro storico della città,  non è stato altro che la cerimonia conclusiva di un percorso didattico, occasione di crescita e conoscenza. Due alunne del nostro liceo vi hanno preso parte Arianna Salvatorelli (4F) e Roberta Di Bartolomeo (4L), accompagnate e sostenute dalla professoressa Maria Chiapperini, docente di lingua e letteratura  francese.

La cerimonia si è svolta in due momenti della giornata : durante la mattinata i ragazzi hanno avuto la possibilità di dialogare, scambiare osservazioni e porre domande all’autore francese Eric-Emmanuel Schmitt, indiscutibile talento della letteratura contemporanea di cui ricordiamo lo splendido romanzo “Ibrahim e i fiori del Corano”. Lo scrittore ha regalato ai giudici la sua preziosa presenza ed esperienza  anche nella seconda parte della cerimonia, assieme alla vincitrice Delphine de Vigan e al vincitore del « Premio Strega  Giovani 2015 » Fabio Genovesi, un’autentica rivelazione per la sua cultura e la sua simpatia.

L’incontro con gli autori del panorama letterario attuale si è rivelato per gli alunni un’occasione di dibattito e di crescita personale : si è discusso dei più svariati temi, dall’analisi del romanzo vincitore a quesiti sul mestiere proprio dello scrittore. Un’avventura istruttiva e unica che ha accresciuto la voglia e il piacere della lettura in noi ragazzi e ha suscitato quell’interesse verso la letteratura sempre meno vivo tra gli adolescenti.

La letteratura è vita, pensiero, coraggio, arte : senza di essa saremmo scheletri senz’anima e virtù.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome