Home Politica Il gruppo consiliare regionale Dit confluisce in Fratelli d’Italia, Fitto: “Non dobbiamo...

Il gruppo consiliare regionale Dit confluisce in Fratelli d’Italia, Fitto: “Non dobbiamo porci limiti”

244

Il gruppo di Fratelli d’Italia nel Consiglio regionale della Puglia ha sei consiglieri: è stata infatti ufficializzata nella sala stampa della Camera dei Deputati, la confluenza del gruppo di Direzione Italia (di cui scompaiono nome e simbolo) nel partito di Giorgia Meloni. Ad annunciarlo – riferisce una nota – i coordinatori e consiglieri regionali di FdI e Dit Erio Congedo e Francesco Ventola, i consiglieri regionali Ignazio Zullo, Renato Perrini, Luigi Manca e Giannicola De Leonardis; i coordinatori provinciali dei due partiti, i deputati e componenti dell’esecutivo nazionale di FdI, Marcello Gemmato e Raffaele Fitto. Presenti anche il capogruppo di FdI alla Camera, Francesco Lollobrigida, il responsabile nazionale dell’organizzazione, Giovanni Donzelli. «Questa è una formalità, nei fatti i due partiti hanno iniziato a collaborare sin dall’anno scorso, quando ad Atreju Giorgia Meloni aprì ad altre realtà affini a FdI e trovò l’immediata adesione di Raffaele Fitto», ha sottolineto il coordinatore regionale Erio Congedo. «Oggi su “Il Messaggero” Meloni fa un riferimento all’aprirci senza perderci – ha detto Fitto – Era lo stesso riferimento che colsi ad Atreju ’18 quando lanciò il suo appello ad aprirsi di più. Fui subito convinto da quella prospettiva, in quel messaggio c’era spazio politico e coerenza. Non dobbiamo porci limiti, l’Umbria ne è la dimostrazione. Alle europee prendemmo il 9%, siamo convinti di poter ambire ad un risultato ancora più importante». «A distanza di poche ore dal risultato delle regionali in Umbria, dove FdI ha raggiunto la doppia cifra, in Puglia la pattuglia regionale si fortifica con l’ingresso ufficiale dei consiglieri di Direzione Italia – ha detto il deputato pugliese Marcello Gemmato – È il segno tangibile di un partito in crescita, pronto ad affrontare le nuove sfide che ci attendono, a partire dalle imminenti elezioni regionali: manderemo un avviso di sfratto al centrosinistra che, da 15 anni, malgoverna la regione Puglia».

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome