Home Palazzo Avitaja IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA LA RINEGOZIAZIONE DEI MUTUI CASSA

IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA LA RINEGOZIAZIONE DEI MUTUI CASSA

1455

Il Consiglio Comunale riunitosi in sessione straordinaria – urgente, venerdì 29 Maggio 2015, presso la sala consiliare “Sandro Pertini” di Palazzo di Città, ha trattato l’unico punto all’ordine del Giorno, ovvero la rinegoziazione Mutui Cassa DD.PP., Anno 2015.

Dodici i Consiglieri presenti. In apertura dei lavori il Consigliere di maggioranza Francesco Summo ha chiesto la sospensione dell’assise per apportare delle precisazioni da inserire in delibera. Alla ripresa dei lavori l’assessore al Bilancio Salvatore Di Rella ha relazionato dichiarando che non ci fossero motivi di illegittimità, l’aspetto tecnico dell’operazione consente di accumulare tutti i dodici mutui che furono già rinegoziati nel 2003 e che hanno una durata variabile tra i 14 e i 17 anni.

La rinegoziazione estende la durata di essi al 2044, con risparmi effettivi rilevanti sino al 15° anno. La rata del mutuo ammontava a 320 mila Euro annui e per l’effetto della rinegoziazione si risparmierà 109 mila euro circa, con una rata che si attesta sui 211mila Euro. Dal 16° anno e sino al 2044 la rata avrà il suo costo reale. “Il parere dei revisori dei conti, al contrario, ci lascia perplessi – ha dichiarato l’assessore Di Rella – certo, l’operazione ha un costo e i “risparmi “potrebbero essere utilizzati anche per la spesa corrente per via i un decreto di imminente approvazione”.

Dopo la relazione dell’assessore è intervenuto il consigliere di F.I. Antonello Paparella ponendo alcune domande all’assessore e ha ricordato che gli stessi mutui furono già rinegoziati nel 2003, con il voto contrario dell’opposizione di allora. Antonello Paparella ha dichiarato di essere favorevole a patto che si inserisca un vincolo che destini la somma dei 110 mila Euro per spese d’investimento, ad esempio risistemazione delle strade, negativo il voto se destinati alla spesa corrente.

Biagio Mastrorilli (PD) ha apprezzato la proposta del Consigliere inserendola in delibera. Il Sindaco Vito Ottombrini ha sottolineato la bontà del provvedimento.

La seduta ha registrato un’ennesima sospensione per inserire in delibera la proposta dell’opposizione. Alla ripresa dei lavori il Consigliere Francesco Summo ha esplicato l’integrazione. La delibera è stata approvata all’unanimità dai presenti con l’immediata esecutività.

Si ringrazia Michele Pellicani

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome