Il campionato di Rugby viene ufficialmente sospeso

Riunitosi in videoconferenza giovedì 26 Marzo, il Consiglio Federale della FIR a fronte della pandemia da Covid-19, dopo aver temporaneamente sospeso sino al 3 aprile ogni forma di attività agonistica, decreta la sospensione definitiva della stagione agonistica 2019/2020 e determina inoltre la mancata assegnazione dei titoli di Campione d’Italia previsti dai regolamenti e, al tempo stesso, di tutti i processi di promozione e retrocessione a ogni livello.

La Federazione Italiana Rugby è prima, tra tutte le federazioni sportive d’Italia, a decretare la sospensione totale delle attività agonistiche.

La delibera, confermata nella riunione di ieri mercoledì 1 Aprile, non ha precedenti nella storia del rugby italiano dal secondo dopoguerra ad oggi e nell’assumere tale decisione il Consiglio ha tenuto in massima considerazione i valori fondanti del rugby italiano e il loro attivo impatto sulla società e sui Club, nell’intento di rispondere a tre aspetti imprescindibili:

la tutela della la salute e il futuro dei giocatori di rugby di ogni età e livello del nostro Paese, delle loro famiglie e delle loro comunità;

mostrare come il Gioco di Rugby sia pronto a rispondere eticamente alle condizioni complessive del Paese, duramente sfidato sul piano sanitario ed economico dalle vicende epidemiche attuali anche affrontando – come opportuna forma di condivisione – il sacrificio di una sospensione tanto incidente sull’attività agonistica nazionale;

consentire ai Club di ogni livello di operare in regime di chiarezza rispetto alle attività previste nei prossimi mesi.

L’attenzione della Federazione è massimamente rivolta a tutte le componenti del nostro movimento e, nella prospettiva di una loro tutela, saranno varate misure di sostegno straordinarie, già discusse nella riunione del 1 Aprile.

Tali misure saranno approntate dal Presidente e dal Consiglio nelle prossime settimane, in coerenza con le indicazioni del Consiglio dei Ministri, del CONI, degli organi internazionali di cui FIR è membra.

La ripresa dell’attività domestica per la stagione 2020/21 sarà successivamente normata dal Consiglio e comunicata al movimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: