IL 5 MAGGIO “CALENTANO IN FIORE”

C’è voglia di bellezza, voglia di vivere bene, in un posto bello e con belle persone. Un posto dove ancora si vedono le albe pulite e i tramonti infuocati, dove la luce lascia spazio ad un mare di stelle nell’oscurità del cielo. Si’ anche l’oscurità qui a Calendano è diversa. C’è meno inquinamento luminoso e ancora si puo vedere la Via Lattea, questa scia luminosa nel buio profondo che ti porta a pensare che non siamo soli nell’Universo …. . Ma allora anche qui , nel nostro Borgo bellissimo, possiamo non sentirci soli, possiamo cercare di avere amici con cui salutarci mentre si cammina per i bei viali silenziosi, condividere la bellezza dei mandorli in fiore che ci circondano, magari recarsi insieme nell’antico Santuario di S. Maria, che staglia i suoi profili di pietra nell’azzurro del cielo e partecipare alle sacre celebrazioni. Oppure, perché no, incontrarsi nel Bar del Borgo, bere un caffe’ e chiacchierare col barista piuttosto che con altri calendanesi, parlando di politica o dell’ultima notizia.

Insomma, ci piace pensare che si puo’ costruire una bella comunità.

Bisogna incominciare a conoscersi, a parlare, a progettare insieme, a mettere in campo tutto l’entusiasmo e i contatti e l’esperienza o la professionalità di ognuno di noi perché questo possa accadere. Ovviamente non è facile. Si è sempre un po’ diffidenti quando si incontra chi non si conosce. Poi ci sono sempre discussioni piu o meno accese sui principi, sui valori, sulle priorità ma il bello è poi trovare una sintesi che non lascia scontento nessuno e contare sulle nostre forze anziche aspettare sempre che sia qualcun altro a risolverci alcuni problemi! Insomma, per testare tutto questo ci è venuto spontaneo immaginare di realizzare un evento bello, colorato, solare. E quale migliore idea se non quella di pensare alle piante, ai fiori, ai sistemi di coltivazione, dalle attrezzature, ai piccoli segreti del giardiniere. Abbiamo riflettuto sul fatto che in zona, non esiste proprio nulla di simile, cioè un percorso nel verde, anche se viviamo in un territorio che di verde, potenzialmente ne ha tanto, ci sono molti agricoltori e piccoli coltivatori. Sempre piu pressante è l’idea dell’orto sui balconi, dell’orto in città, dei giardini fai da te o dei grandi progetti del verde realizzati da designers e paesaggisti. Ma su tutto questo non c’è un evento, al pari di quelli che si realizzano sul garden, da Roma in su. Bene, facciamolo a Calendano!

Abbiamo tutto cio’ che ci serve. Intanto l’entusiasmo di un coordinamento di residenti a calendano che ha abbracciato questo progetto, poi abbiamo tante aziende a Ruvo e dintorni che si occupano di verde, giardini, orti, campagna. Presentiamo la nostra idea all’Amministrazione comunale che la accoglie con grande entusiasmo e diventa nostra patrocinante. Rimettiamo a nuovo le aiuole della nostra Calendano, le luci, ci preoccupiamo anche di rinnovare le cucce dei cani di quartiere che da anni condividono la loro esistenza con la nostra presenza. Affiggiamo uno striscione colorato su un vecchio traliccio con l’immagine creata da uno di noi “Calendano in fiore” 5 Maggio 2019 e ci divertiamo tantissimo tutti insieme, durante questa operazione a ponte tra lo sport estremo e i clown….Poi abbiamo tutta una serie di attività che vendono attrezzature piccole e grandi per le coltivazioni che contattiamo. Ma vivere all’aria aperta consente tanto altro ancora. E quindi perché non anche presentare progettazioni di piscine, di lampade da esterno in pietra, di arredo da esterno. Bene, agganciate tutte queste attività che hanno mostrato interesse verso questo esperimento, abbiamo poi immaginato varie attività attrattive per portare persone a vedere tutto questo e magari a comprare qualcosa, stimolando nel modo piu carino, le attività imprenditoriali presenti. La collaborazione dell’Associazione CampeRuvo nell’organizzare addirittura un raduno qui da noi, cade a pennello e ringraziamo vivamente. Anche l’ASD Acli ha organizzato una ciclo escursione per famiglie, nelle vicina premurgia a partire da Calendano. La Pro Loco si è mostrata disponibile ad accompagnare in visita guidata chi volesse conoscere piu a fondo l’antico Santuario e il Parroco Don Bizzoco ha messo la struttura a disposizione dell’evento. Ma perché non vedere anche un frizzante esibizione di sbandieratori Talos ? E poi, quando arriva l’ora di pranzo, abbiamo il nostro bar, centro della vitalità del borgo, dove possiamo rifocillarci. Ma non ci basta. E così, guardiamo le nostre rubriche, ricordiamo esperienze fatte in fiere, mercati, esposizioni, mostre ed ecco qui che contattiamo altri artigiani ed imprenditori, che producono miele o lavorano vari materiali con la loro arte semplice. Lo scalpellino famoso in tutta Ruvo “Minuccio”, poi chi lavora alluminio, rame, argento, legno riciclato, cesti, ferole, tessuti e altri che dipingono e dipingeranno durante la stessa manifestazione.

Insomma la sera finalmente potrà avvicinarsi e trovarci stanchi ma soddisfattissimi di quanto abbiamo realizzato, delle nostre preoccupazioni che si sono risolte, dell’aiuto reciproco che abbiamo maturato insieme, diventando firmatari di questo evento.

Sembra una scena dipinta nei quadri di fine ottocento, quando ancora, a fine giornata, ci si parlava guardandosi negli occhi e non negli schermi piatti della tecnologia imperante….

Insomma, adesso possiamo anche stappare una bottiglia di spumante e dire “Siamo stati bravissimi”, Siamo un bel gruppo!”

Grazie a tutti, ma proprio tutti quelli che hanno creduto in noi, tutti gli sponsor che generosamente ci hanno supportato, nonostante un periodo di crisi economica. Speriamo replicare nei prossimi anni ottimizzando quanto imparato in questo primo esperimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: