I vini ruvesi a “Dolce Puglia 2016”, evento organizzato dall’Ais Murgia

La Cantina della Riforma Fondiaria Grifo e l’Azienda Agricola Mazzone saranno protagoniste a “Dolce Puglia 2016”, evento giunto alla decima edizione ed organizzato dall’Associazione Italiana Sommelier Murgia, che si svolgerà sabato 26 novembre p.v. alle ore 16.00, a Turi, a Palazzo Marchesale Venusio.

Durante l’evento, che si svolgerà in tre sessioni, saranno consegnati il “Trofeo Dolce Puglia” ai primi tre classificati delle sei categorie in concorso e l’attestato di “Miglior etichetta Dolce Puglia 2016”.

“Resta sempre a parer mio, che presentare Dolce Puglia voglia significare far conoscere non solo le qualità o peculiarità del vino dolce, ma far configurare un percorso Territoriale e soprattutto di studi e ricerche sui vitigni dai quali traggono origine i vini passiti e dolci. Per queste ragioni il primo confronto è da sempre stato quello con il mondo della ricerca e ne sono grato a quanti si sono susseguiti in questi dieci anni eno storia”, così Vincenzo Carrasso, delegato AIS Murgia.

E, di questo percorso territoriale, Ruvo di Puglia fa parte.

I Sessione (sala convegni)
  • Introduzione dell’evento a cura di Vincenzo Magistà –Direttore Telenorba
  • Saluti delle autorità:
    • Domenico Coppi – Sindaco della Città di Turi
    • Dario Stefàno – Senatore della Repubblica Italiana
    • Piero Liuzzi – Senatore della Repubblica Italiana
    • Francesco Giustino – Analista statistico e politiche europee, c/o Presidenza Consiglio dei Ministri
    • Leonardo Di Gioia – Assessorato Politiche Agricole e Forestali
    • Vito Sante Cecere – Presidente Regionale AIS
    • Vincenzo Carrasso – Delegato AIS Murgia
II Sessione
  • Francesco Attanasio, Astera: progetti di solidarietà
  • Pierfederico Lanotte, CNR – “Moscato e moscatello selvatico in Puglia: aspetti storici e agronomici”
  • Massimiliano ApollonioLeonardo PalumboSergio Lonardi per AssoEnologi Puglia – “Moscato e moscatello selvatico in Puglia: tecniche ed esperienze enologiche”
  • Giuseppe Baldassarre, AIS Puglia – “Tanti modi di dire moscato; elementi di enografia e di analisi sensoriale”
  • Mancini Giuseppe, Chef Consulting Laboratory: Metodo e Qualità in pasticceria producono eccellenze
  • Antonio Caputo, Pasticcere: le ragioni delle tradizioni rivisitate; esempi di nuove tecniche
  • Vincenzo Carrasso, Delegato Murgia AIS Puglia – Guida Dolce Puglia 2017 4^ edizione
III Sessione
  • Consegna Trofeo Dolce Puglia al 1°/2°/3° classificati delle 6 categorie in concorso
  • Consegna attestato: miglior etichetta Dolce Puglia 2016
Sala degustazioni
  • Banchi d’assaggio: i vini dolci di Puglia
  • Banchi d’assaggio: pasticceria tradizionale, cioccolateria e confetteria
  • Banchi d’assaggio: caseari stagionati pugliesi
  • Banchi d’assaggio: il miele pugliese

Il costo del biglietto è di 15 euro comprensivo di calice e della possibilità di degustare, ad libitum, le eccellenze enogastronomiche presenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: