Home Cronaca I TITOLARI DELLA PIZZERIA “JOLLY”: “BASTA FAKE NEWS, PROSSIMI ALLA DENUNCIA”

I TITOLARI DELLA PIZZERIA “JOLLY”: “BASTA FAKE NEWS, PROSSIMI ALLA DENUNCIA”

4867

Se non siamo alla follia ci manca poco. La caccia all’untore passa da settimane attraverso i social, i gruppi whatsapp, gli audio fake. Così ci si fa solo del male e si espone la città a vivere questo delicato momento con un’ansia eccessiva.

E’ chiaro che i messaggi audio dei presunti casi a Ruvo di Puglia, nasce da una falla del sistema. Toccherà agli inquirenti far luce sul caso, perchè la prima denuncia sta per partire.

Essere in autoquarantena domiciliata, perchè rientrati dal nord significa aver obbedito alle prescrizioni previsti dalla legge. Ma da qui ad essere risultati positivi al Covid-19 ne passa di acqua.

I titolari della Pizzeria “Jolly” di Ruvo di Puglia smentiscono categoricamente e bollano come fake news quella che vuole il loro figlio positivo al tampone e altre cavolate varie.

“Siamo arrabbiati – dichiarano i titolari – fortemente, perchè chi mette in giro queste voci lo fa solo ed esclusivamente per alimentare fobie inutili. Nostro figlio sta bene, è rientrato da una zona non “rossa” del nord e ha rispettato il protocollo. Ma evidentemente in queste ore di quarantena a qualcuno non arriva il sangue al cervello. Per cui siamo a smentire categoricamente e a bollare tale notizia come fake. Ci riserviamo attraverso il nostro legale di procedere nelle sedi opportune per denunciare gli autori degli audio fasulli”.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome