Home Palazzo Avitaja I SINDACI DEL SUD A NAPOLI PER IL 25 APRILE

I SINDACI DEL SUD A NAPOLI PER IL 25 APRILE

228
Nota del sindaco Pasquale Chieco che racconta il 25 aprile trascorso a Napoli con i sindaci del Sud.
Con tanti Sindaci del Sud sono stato in piazza del Plebiscito a Napoli. Eravamo tutti insieme per rivendicare con una voce sola la necessità di una più equa ripartizione dei fondi del Next Generation EU.
L’Europa ha assegnato all’Italia ben 209 miliardi di euro per uscire dalla drammatica crisi generata dalla pandemia, molti di più di altri paesi europei più popolosi, in ragione proprio dell’alto tasso di disoccupazione e del basso reddito pro capite rispetto alle medie europee.
E i parametri del nostro Sud hanno giocato un ruolo fondamentale.
Eppure di questo oggi non si tiene conto e a noi viene assegnata la quota minore del totale complessivo.
Il tema che noi poniamo – e non certo per campanilismo ma per giustizia sociale – è che queste risorse vengano utilizzate con un’attenzione e una cura dedicate a superare le disuguaglianze e iniquità che ancora vedono il nostro Sud in grande svantaggio.
Siamo qui proprio oggi, nel giorno che celebra la Liberazione, perché il Piano Nazionale di Rinascita e Resilienza non consentirà di intervenire su quelle criticità di cui la stessa UE aveva tenuto conto. Abbiamo bisogno che il Piano venga modificato con un’assegnazione di risorse all’Italia del Sud non inferiore al 60% del totale previsto, mentre al momento siamo solo al 40%.
Questa è la ragione per cui siamo venuti qui, in rappresentanza di 500 Sindaci del Mezzogiorno.
Perché il Sud non veda più fuggire i suoi cervelli, perché le sue donne e le persone più giovani abbiano le stesse opportunità del Nord. Almeno in questa nuova fase di Rinascita che tanti paragonano al secondo dopoguerra.
Noi vogliamo uscire da queste metafore belliche. Vogliamo ricostruire in pace.
Ma abbiamo bisogno che non ci sottraggano i sostegni che ci servono per farlo, davvero.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome