I RINGRAZIAMENTI DELLA PRO LOCO

Organizzare un evento così conosciuto e complesso come la Sagra del Fungo Cardoncello non è semplice. Contro ogni pronostico ma secondo i nostri auspici l’iniziativa ha registrato numeri ed affluenze stratosferiche.
In questi anni abbiamo costruito ed intessuto relazione con enti e associazioni che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento. Senza queste realtà noi non avremmo potuto portare avanti tutta l’organizzazione.
È doveroso ringraziare innanzitutto i nostri operatori del Servizio Civile Francesca, Anna, Alessia, Valeria, Francesco e Antonio e i volontari e i soci che insieme hanno collaborato instancabilmente rinunciando a pezzi della propria vita pur di far parte della complessa macchina organizzativa.
Ringraziamo l’Amministrazione Comunale ed in particolare il Sindaco Pasquale Chieco, l’Assessora Monica Filograno e l’Assessora Luciana Di Bisceglie.
Un ringraziamento va alla Polizia Locale – Ruvo di Puglia (BA) e al Comandante Berardi, ai Carabinieri di Ruvo di Puglia e al Comandante Cimadomo, all’ Associazione Carabinieri sez. Ruvo di Puglia e all’Associazione Polizia di Stato sez. Ruvo di Puglia.
Ringraziamo sentitamente le Associazioni Pubblica Assistenza Ruvo Soccorso, Ali di Soccorso e Res Corato per aver presidiato e vigilato scrupolosamente sulla nostra città e sulla buona riuscita dell’evento.
Un grazie speciale va alle nostre guide Giuseppe Caldarola, Mario Di Puppo, Vittoria Caifasso, Enza Pavia, Ketty Gramegna, Elisabetta Stragapede e Tania Cantatore, che hanno collaborato così pazientemente e con dedizione per portare in luce il nostro inestimabile patrimonio culturale e materiale e al Gruppo Speleologico Ruvese per averci mostrato la bellezza del nostro territorio perché solo attraverso la conoscenza possiamo preservare ciò che abbiamo e restituirlo alle generazioni future. A proposito di patrimonio culturale e materiale non possiamo esimerci dal citare e ringraziare il socio della Pro Loco Michele D’Ingeo che ha creato dal nulla un “tempio delle piccole cose”: la Raccolta Etnografica.
Che dire?
Ci vediamo l’anno prossimo ma nel frattempo controllare la nostra pagina Facebook per restare aggiornati sulle novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: