I cinque Conservatori della Puglia per la prima volta insieme

Sono molto contento di poter presentare la programmazione artistica dei cinque Conservatori presenti sul territorio regionale in un unico grande cartellone di eventi, finanziati da Regione Puglia, che da questa estate in poi animeranno tutta la Puglia. Ad essere protagonisti di questa nuova stagione di concerti saranno i nostri giovani talenti, gli allievi dei Conservatori, insieme ai loro docenti. La Regione Puglia crede fortemente nell’alta formazione musicale del territorio tanto che abbiamo sottoscritto a fine giugno un Addendum di altre 500 mila euro alla Carta d’Intenti firmata nel 2018 dall’Assessorato all’Istruzione e al Diritto allo Studio della Regione Puglia, i Conservatori e gli Istituti musicali pareggiati regionali, per sostenere il potenziamento del sistema formativo musicale pugliese e promuovere la cultura della musica e dell’arte, quale leva dell’identità territoriale della Puglia. Questo ulteriore stanziamento, finalizzato a garantire il prosieguo delle attività anche nel 2021, si somma al contributo straordinario di 1 milione e 500 mila euro che Regione Puglia ha messo in campo negli ultimi tre anni. Negli scorsi giorni si sono conclusi i lavori della commissione regionale per la validazione dei progetti artistici presentati dei Conservatori e finanziati da Regione Puglia. A far parte del tavolo in qualità di esperto abbiamo nominato la grandissima pianista Beatrice Rana, giovane talento pugliese ormai di fama internazionale, formatasi proprio in uno dei Conservatori della Puglia. Visto il suo straordinario talento artistico e la sua capacità di portare alto il nome della Puglia ormai in tutto il mondo, sono molto orgoglioso di poter condividere con lei questa iniziativa finalizzata proprio a supportare e valorizzare i nostri talenti musicali”

Ha commentato così l’assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Puglia, Sebastiano Leo, l’avvio della prossima stagione di concerti che, da Taranto a Foggia, attraverserà la Puglia con decine di produzioni musicali, in tutte le forme artistiche: dal concerto solista, all’orchestra, alla musica da camera, alle produzioni multimediali. Il 50 % delle risorse assegnate a ciascun dei soggetti firmatari della Carta, infatti, sono destinate alla realizzazione di produzioni artistiche e musicale sul territorio, da realizzare con il coinvolgimento di enti locali e/o associazioni. A validare i progetti candidati è stata una commissione regionale presieduti dal dirigente della Sezione Istruzione e Università e composta da direttori dei cinque Conservatori e da un esperto esterno nominato direttamente dall’Assessorato, la nota pianista Beatrice Rana.

L’ALTA FORMAZIONE PUGLIESE

“L’alta formazione musicale della Puglia è un’eccellenza, è importante contribuire a valorizzare i talenti musicali dei giovani iscritti, sviluppando un processo di crescita della conoscenza del patrimonio musicale e allargandone la fruizione. La Carta d’Intenti lanciata da Regione Puglia va proprio in questa direzione” ha concluso l’assessore Leo.

(@Regione Puglia)

articolo di @ruvesi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: