Home Politica HUB VACCINALE, IL SOSTEGNO DI “SINISTRA RUVESE” AL SINDACO CHIECO

HUB VACCINALE, IL SOSTEGNO DI “SINISTRA RUVESE” AL SINDACO CHIECO

609

Nota di Sinistra Ruvese sull’hub vaccinale di Ruvo di Puglia.

Comprendiamo bene le parole del nostro Sindaco Pasquale Chieco e le rilanciamo qui, con vicinanza e sostegno, per dare tutta la spinta emotiva, umana e politica al lavoro che si sta facendo.

“CHE MORTIFICAZIONE!

Questo è il mio sentimento stasera dopo essere stato al centro vaccinale: un ritardo di ore sulla tabella di marcia, troppe persone ancora in attesa, tanta stanchezza e non poca giusta insofferenza.

Tutta la logistica messa in campo, tutta la dedizione del personale medico, infermieristico e della protezione civile, non sono bastate: non riusciamo a far fronte alle difficoltà dovute al ritardo nell’arrivo dei vaccini e ancor più all’insufficienza del personale medico e infermieristico rispetto alle prenotazioni e ai tempi necessari.

(…) occorre intervenire: ieri l’ho chiesto alla Azienda Sanitaria Locale Bari e all’Assessorato Regionale alla Sanità, domani lo pretenderò a nome di tutti i cittadini che hanno diritto a vaccinarsi con sicurezza e in tempi ragionevoli.”

Caro Ninni, il centro vaccinale a Ruvo è un risultato preziosissimo che è stato possibile raggiungere grazie all’impegno di tuttз, si, ma soprattutto al tuo impegno. Non possiamo permettere in alcun modo che la disorganizzazione degli altri Enti preposti pregiudichi il contributo alla campagna vaccinale che Ruvo di Puglia e la sua gente stanno dando. Sarebbe una sconfitta per tuttз.

Domani, quando questa brutta storia epocale sarà finita, potremo essere tuttз orgogliosз di una piccola grande città, la nostra, la tua, che con i suoi mezzi e la sua caparbietà avrà fatto la sua parte nella lotta al letale virus.

Quindi avanti con forza. Il sostegno del nostro collettivo e della nostra rappresentanza consigliare è totale.

2 COMMENTI

  1. Quante lamentele…., quanta disorganizzazione che tutti conosciamo, ma, è il caso di dedurre, che nessuno sia in grado di rendere meno difficoltosa, di quanto già lo sia, la vita di chi fa parte, purtroppo, della massa….

  2. Ecco, questa è la tipica dimostrazione del perché, apartitici convinti come me, si sentono presi per i fondelli dai politici, di qualsiasi livello e qualsiasi “bandiera” espongano. Lettera con solo parole di stima, come se, la colpa di tutta la disorganizzazione all’hub vaccinale, che da tutte le parti si condannano, non fosse IN PRIMIS di chi gestisce, a Ruvo, la cosa pubblica, dei suoi proclami, ormai, “elettorali”, della sua incapacità organizzativa e gestionale. Da un partito che DOVREBBE (?) istituzionalmente, essere dalla parte della gente, mi sarei aspettato una seria e determinata presa di posizione, una concreta tirata di orecchie, un “vergognatevi” rivolto all’Amministrazione tutta, non un incensamento a chi, per palesi demeriti, non ha alcun motivo per essere incensato.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome