Home Sport HARAKIRI TECNOSWITCH, BENE IL TENNISTAVOLO E L'U21 DI SAN ROCCO

HARAKIRI TECNOSWITCH, BENE IL TENNISTAVOLO E L'U21 DI SAN ROCCO

1298

L’amaro in coda: harakiri della Tecnoswitch Basket Ruvo che perde in casa 77-79 contro la Libertas Altamura.
Match avvincente ed equilibrato ma la sconfitta sa di grande beffa per i ruvesi. Bianco-azzurri abili a reggere l’allungo altamurano nel terzo quarto, che trovano la forza col duo Altamura-Rodriguez di allungare sul +9, ma capaci di non segnare più negli ultimi 5′ e dilapidare il vantaggio di nove lunghezze accumulato. Fui è letale dai 6’75” segna e subisce fallo impattando sul 64-64. Mancano 22” al termine e i ruvesi hanno la rimessa in loro possesso, ma Sierra non riesce a eseguirla! Ne seguono 22” di passione e ansia, prima che sia l’overtime a emettere il verdetto finale.
Il n. 20 ruvese non ci sta e si becca anche il tecnico nell’intervallo tra il 40′ e l’extra-time: l’Altamura parte subito con il vantaggio del libero più possesso e amministra con tranquillità il vantaggio fino al termine. Arbore cuce quel che qualcuno distrugge, ma alla fine le uscite per 5 falli di Rodriguez e Picuno, sanciscono la resa dei bianco-azzurri.
Eppure la domenica sportiva ruvese era cominciata alla grande con due vittorie. In mattinata, infatti, balza agli onori della cronaca la vittoria dell’U21 del San Rocco! I ragazzi guidati da Campanale battono la capolista del Girone S del campionato nazionale Under 21 di calcio a 5 ovvero il Casalsavoia con il risultato di 4 reti a 3. A segno per i locali: Ciliberti (2), Bernardo, Rubini.
Tennistavolo: Vittoria fondamentale dei giocatori della città del Talos, al cospetto del Trani, squadra ostica che all’andata si impose con il punteggio di 5-3.
Il ritorno è tutta un’altra storia. Il Ruvo, non è più la squadra di inizio stagione: stessi elementi, ma mentalità e preparazione diversa. E i risultati si vedono, perché ormai non nasconde più l’ambizione della promozione, dato il secondo posto a portata di mano.
Vediamo ai cestisti sparsi per l’Italia: 7” per Ippedico nella vittoria della MecEnergy Roseto a Matera. Due supplementari servono a Senigallia per piegare il Porto Sant’Elpidio di De Leo, autore di 9punti e una buonissima gara. Gran partita del Francavilla di Caldarola che esce sconfitta di misura dal confronto con Maddaloni: 83-85 il finale.
La Nuova Cestistica Ruvo esce sconfitta dal confronto con Foggia con il punteggio di 71-56.
La 2^ giornata di andata del campionato regionale Under 13 fase Gold: – Olimpia Bisceglie-Antares Ruvo 22-74. L’Under 13 torna in campo venerdì 6 marzo sul campo dell’A.D.S. Barletta per la 3^ giornata di andata.
 

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome