Gravina in Puglia ammira i tredici cavalieri francesi della Confraternita “Opera Pia San Rocco”

La rievocazione storica della partenza dei tredici cavalieri francesi dalla roccaforte di Ruvo di Puglia per i campi della “Disfida”, avvenuta il 13 febbraio 1503, è stata riproposta a Gravina di Puglia nell’ambito della sesta edizione di “Puglia Tipica”, evento organizzato e promosso dall’Unpli Puglia e dalla Pro loco di Gravina in Puglia, con il patrocinio della Regione Puglia, del Comune di Gravina in Puglia e del GAL Murgia Più, dal 6 al 7 maggio.

Oltre che l’enogastronomia e i “saperi” artigianali, presentati dai volontari della Pro Loco di Ruvo di Puglia, è stato messo in luce il patrimonio immateriale degli usi, costumi e tradizioni della città del Talos e “A le Tridece de febbrôre 1503” può essere ascritto tra gli eventi culturali identificativi della città.

Organizzata dalla Confraternita “Opera Pia San Rocco” di Ruvo di Puglia, la rievocazione ha riscosso un buon successo lo scorso 13 febbraio, a Ruvo di Puglia: la riproposizione nell’ambito di “Puglia Tipica” mira a valorizzare ulteriormente un tassello della storia e del patrimonio identitario di Ruvo di Puglia.

I figuranti del corteo storico, i “tredici cavalieri francesi” hanno percorso, sabato 6 maggio,  il centro storico di Gravina in Puglia al suono delle trombe e dei tamburi del gruppo “I Musican Talos”, diretto dal Maestro Simone Salvatorelli, e sono stati presentati dal “nunzio” Domenico Tambone – segretario della Confraternita – nei ricchi abiti d’epoca.

Ciò che rileva, in questo evento, è anche la sinergia tra le associazioni locali ed esterne che consente di esaltare le ricchezze di un territorio. Le parole di Giuseppe Di Puppo, membro della Confraternita, sono esemplificative: «Voglio ringraziare per questo evento la città e la Pro Loco di Gravina in Puglia, il Priore Angelo Fracchiolla che ha creduto in noi, dando in consenso a partecipare a questa manifestazione, la Proloco di Ruvo col Presidente Rocco Lauciello, il sarto Domenico Fiore e sua moglie per gli abiti, il nostro segretario Domenico Tambone per aver presentato la manifestazione e aver raccontato la storia dei tredici cavalieri con grande bravura; Cosimo Caldarola per il coordinamento della manifestazione. Infine, il Maestro Simone Salvatorelli per aver diretto il gruppo storico “Musican Talos” con squilli di trombe e tamburi. Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato alla riuscita di questo evento».

(Foto Profilo Facebook di Domenico Tambone)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: