Grande festa per i 10 anni dell’Associazione “Fratres Donatori di Sangue” di Ruvo di Puglia

Domenica 29 luglio l’Associazione “Fratres Donatori di Sangue – Gruppo di Ruvo di Puglia” festeggerà i suoi primi 10 anni di vita.

«Vivremo questo importante compleanno con la comunità, premiando coloro che, in tutti questi anni, hanno aderito a venticinque giornate di donazione del sangue» dichiara soddisfatta la presidentessa Anna Di Domenico.

Sensibilizzare alla donazione del sangue, soprattutto  in estate, è uno degli obiettivi dell’associazione  che, dal 2008, conta 400 iscritti di cui una considerevole  parte è formata da giovani.

«Ci dà speranza questo dato: a fronte di una non radicata cultura del donare il sangue nella popolazione ruvese,  le giovani generazioni hanno una maggiore consapevolezza della necessità di questo  atto solidale e vitale» prosegue Di Domenico.

Tra le mission del gruppo, che spesso si avvale del supporto di associazioni sportive e culturali, vi è anche attività di sensibilizzazione alla donazione  di plasma,  di piastrine e dei multicomponenti del sangue (per maggiori informazioni, consultare il sito https://www.fratres.it/home).

Notevole è  anche l’apporto che l’associazione fornisce a iniziative benefiche quali raccolte alimentari e attività organizzate da “Ruvo Solidale”.

Il gruppo Fratres di Ruvo di Puglia, inoltre, a gennaio 2015, ha proposto al Comune di Ruvo di Puglia di aderire al progetto “Una scelta in Comune” attraverso cui i maggiorenni richiedenti il rilascio o il rinnovo della carta di identità possono esprimere il consenso o il diniego alla donazione di organi e tessuti, compilando e firmando un apposito modulo, fornito dagli impiegati dell’Ufficio Anagrafe.

E dal 23 giugno 2017 presso il Comune di Ruvo di Puglia è possibile esprimere tale scelta.

«Ringraziamo di cuore l’Amministrazione Comunale per aver aderito al nostro progetto. – continua Di Domenico – Nell’ultimo incontro organizzato  lo scorso gennaio, in collaborazione con il Centro Regionale Trapianti, al quale hanno partecipato rappresentanti del Comune di Ruvo di Puglia, è emerso, dati alla mano, che l’85% dei ruvesi richiedenti il rilascio o il rinnovo della carta di identità hanno dato il proprio consenso alla donazione di organi e tessuti.   E’ un ottimo risultato in termini di solidarietà e un motivo di orgoglio per l’associazione».

Gli obiettivi per i prossimi dieci anni?

«Aumentare il numero dei donatori ma, soprattutto, fare in modo che sia sempre più diffusa la cultura del dono del sangue, del dono di sé».

Di seguito il programma dei festeggiamenti del 10° anniversario del Gruppo ruvese che ha la sua sede  in via Mondragone.

Alle 19.00, celebrazione della Santa Messa presso la Chiesa di San Domenico;

alle 20.30, un corteo di labari delle Associazioni Fratres presenti alla cerimonia raggiungerà Piazza Dante dove si procederà al taglio della torta con omaggio floreale alle donatrici Fratres a cura di GreenTecnic. Al termine saranno ringraziati i donatori che hanno aderito a 25 “Giornate di donazioni del sangue”.

Alle 21.30, esibizione del gruppo etnomusicale salentino “Mariglia – Pizzica Salentina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: