GRANDE FESTA A SERRA PETRULLO PER I CENTO ANNI DI NASCITA DI MARIO LODI

A cent’anni dalla nascita di Mario Lodi (Piadena,1922- Drizzona, 2014), maestro, pedagogista e scrittore, grande innovatore, con la sua metodologia, della scuola elementare italiana, a cura della Fondazione”Angelo Cesareo”, si svolgerà a Serra Petrullo, patrocinato dal Comune di Ruvo di Puglia, un articolato progetto, in collaborazione col Centro Diurno “Nel Regno di Oz” – Comunità “Kengah”, che festeggia il decennale della sua costituzione. Il logo col  patrocinio “Centenario Mario Lodi”  accompagnerà il progetto.
Con il coordinamento di Gege’ Scardaccione, già Dirigente Scolastico, nello spirito e sulle tracce del grande maestro e pedagogista, venerdì 06 maggio e sabato 07 maggio, a partire dalle 17.30, la Serra verrà segnata da momenti laboratoriali e dialogici.
Letture di poesie da parte di bambini e adulti, con la collaborazione della maestra Francesca Stragapede, tratte dal libro “La pace e la guerra” a cura del maestro Lodi, una performance teatrale  a cura del Centro Diurno, dal significativo titolo “Vola solo chi osa farlo”, la presenza, in forma di testimonianza, di Tommaso Cardano, Direttore Didattico (“Quando andai da Mario ed imparai a fare il maestro”), di Andrea Mori,  animatore di Progetto Città di Bari, di Giuseppina Boccasile, “Movimento di Cooperazione Educativa”, saranno alcuni dei momenti fondamentali dei due giorni. Previsto anche un contributo musicale.
Una mostra che, con  prenotazione, si potrà  visitare nei prossimi giorni, sarà allestita nel casale ottocentesco della Serra. A costituirne il percorso si troveranno  foto, libri di Mario Lodi ( patrocinio della casa editrice “La Meridiana” di Molfetta), stralci di giornalini scolastici tratti dal libro “Noi e gli altri insieme” 1973-1974 del maestro Tommaso Cardano, sagome cartonate della “Carovana dei Pacifici”. Fondamentale l’installazione interattiva  di giocattoli di pace costruiti, con materiale di riciclo, dal grande  Roberto Papetti.
L’inaugurazione, nella radura dei maestri del Viale dei Giusti, tra gli alberi e le piante dedicati a don Milani, Alberto Manzi, Gianfranco Zavalloni e Maria Montessori, di un Oleandro, con un cartello di giustizia, per Mario Lodi, sottoscritto dalla ”Rete di Cooperazione Educativa”, ne sarà il segno e significativo simbolo.
Un giusto, il maestro Mario Lodi, perché, anche con la sua instancabile opera di valorizzazione della Carta Costituzionale, liberando la creatività e i linguaggi dei bambini, ci ha educato, e ci educa ancora, alla democrazia, alla nonviolenza, a un dialogo con l’ambiente e con la nostra umanità.

* In caso di pioggia, saremo ospiti presso l’auditorium del plesso scolastico “Carducci-Giovanni XXXIII-Cotugno”, via Madonna delle Grazie,10.
Aggiornamenti sul sito fondazioneangelocesareo.it e pagina Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: