GLI ASSESSORATI ALLA CULTURA E AI SERVIZI SOCIALI: "CON LE INIZIATIVE 'TRA SEGNI E SOGNI' VOGLIAMO LASCIARE SEGNI DI SPERANZA PER UNA VITA MIGLIORE"

Nota dell’amministrazione comunale sulle iniziative legate alla giornata contro la violenza sulle donne, a supporto del nostro articolo pubblicato nella giornata odierna.

Ha per titolo “Tra segni e sogni” l’articolato programma di iniziative messo a punto dagli assessorati alle Politiche Sociali e alla Cultura del Comune di Ruvo di Puglia in occasione della 17ma Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

La ricorrenza del 25 novembre è stata il pretesto per coinvolgere le scuole, le associazioni, gli artisti e le strutture operative del territorio in una tre giorni ricca di appuntamenti e occasioni di riflessione.

 “I due assessorati – spiegano in una nota congiunta la vicesindaca con delega alle politiche sociali Domenica Montaruli e l’assessora alla cultura, Monica Filograno – erano partiti da una singola iniziativa, poi discutendo, quasi naturalmente è nato un programma di tre giorni ricco ed articolato che ha coinvolto numerosi soggetti attivi in città.

Il tema della violenza sulle donne, seppure antico, è oggi più attuale e sentito che mai, come ci ricordano sia la cronaca quotidiana, sia la nostra vita di ogni giorno. I segni della violenza sono sotto i nostri occhi, ma spesso si fa finta di non vedere o si minimizza. Con le iniziative dei prossimi giorni vogliamo, insieme alle associazioni e alle scuole che vi prenderanno parte, lasciare segni di speranza per una vita migliore, libera dalla paura, dalle minacce e dai soprusi. 

Celebriamo la giornata Internazionale contro la violenza sulle donne toccando quegli spazi in cui può concretizzarsi il riscatto di una comunità dal morbo della violenza: la strada, la scuola e le istituzioni, si riempiranno di messaggi forti per dire a chi subisce violenza fisica, psicologica o economica che non c’è alcuna giustificazione alla violenza, che non c’è alcuna colpa commessa dalla vittima, che non si è sole se si ha il coraggio di uscire e chiedere aiuto, che proteggere se stesse e i propri figli è un diritto.” 

 Si comincia proprio venerdì 25 novembre, alle ore 8.30 presso ITSET Tannoia con la proiezione  del film Sleeping with the enemy (A letto con il nemico) di Joseph Ruben, a seguire dibattito guidato da un operatore del Centro Antiviolenza “Riscoprirsi…” ambito territoriale n. 3 ASLBA, un reading a tema e da una esibizione di danza sulle note di “ Back to black” di A. Winehouse a cura di alcune studentesse  dell’Istituto. In serata, dalle 19.00 in Piazza Fiume, si terrà la manifestazione Tra segni e sogni, uscire dalla violenza è possibile, attivazione collettiva con lancio di palloncini colorati e di messaggi di speranza
a cura dell’Associazione Apuliae Tarrae.

Un particolare rilievo merita l’evento di sabato 26 novembre. Alle ore 18,00 presso la Pinacoteca Comunale, introdotto dall’Assessora  alle Politiche Sociali Domenica Montaruli, verrà proiettato il cortometraggio Giulia ha picchiato Filippo prodotto dal Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con l’Associazione Differenza Donna.

A seguire voce alle operatrici dell’Associazione “RiscoprirSi…”, per discutere di come nasce un Centro Antiviolenza.

Spazio quindi alla lettura e alla musica, con il reading  teatrale a cura di Kuziba Teatro dal titolo Esercizi di (r)Esistenza liberamente ispirato al libro Malamore. Esercizi di resistenza al dolore di Concita De Gregorio, di e con Raffaella Giancipoli, musiche da vivo Francesco Varesano, e alle parole di Biagia Marniti recuperate dall’associazione culturale In folio sotto il titolo “Biagia e le altre, lo sguardo fiero”.

Ingresso libero.

A chiudere il programma, domenica 27 novembre, ore 11.30 presso Piazza Dante, flash mob dal titolo Ain’t your Mama – Non sono tua madre , a cura di associazione sportiva dilettantistica “Vivo Latino” in coll. con ClitoRosso art gallery. Parteciperanno associazioni sportive, di volontariato e gruppi dalle parrocchie di Ruvo di Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: