Home Cultura Gli allievi della Scuola Bembé di Tommaso Scarimbolo entusiasmano al concorso “Batteria...

Gli allievi della Scuola Bembé di Tommaso Scarimbolo entusiasmano al concorso “Batteria Ring” di Laterza

2450

Ruvo di Puglia e la Musica hanno avuto, hanno e avranno un legame indissolubile.


E scrivo Musica con la “m” maiuscola perché essa comprende anche quella che proviene da qualsiasi oggetto, dalla natura.

Un fremito, un palpito, un battito è suono, è musica e della bellezza del suono si fa espressione Tommaso Scarimbolo, brillante fondatore della Scuola di Percussioni “Bembé” dell’Associazione “Tra il dire e il fare” e della Bembé Percussion Ensemble, composta da giovani batteristi che traggono musica non solo dai tradizionali strumenti a percussione ma da qualsiasi oggetto. Perché la musica è ovunque.

Ieri, 5 agosto, sei giovani allievi ruvesi della Scuola “Bembé” sono stati tra i venti giovani talenti che hanno partecipato, a Laterza (TA), al concorso nazionale “Batteria Ring – Drum Contest on the Road” nell’ambito dell’Ottava Edizione del Festival della Terra delle Gravine – Sud Vivente, organizzato dal Comune di Laterza in collaborazione con i Teatri di Bari.

Il concorso per giovani batteristi è curato da Ettore Mancini, direttore del Drum Studio di Roma, e Tommaso Scarimbolo. Entrambi, insieme a Giovanni Tamborrino, docente di Percussioni al Conservatorio Piccinni di Bari e compositore, hanno composto la giuria che ha esaminato e valutato i ragazzi.

Angelo Binetti, Domenico Carmine, Stefano De Benedictis, Michele Di Modugno, Andrea Pio Fracchiolla e Nicola Terlizzi: ecco le piccole stelle nascenti della musica a percussioni che hanno partecipato al concorso.

Michele Di Modugno ha conquistato il secondo posto ma la soddisfazione più grande è quella di condividere il fantastico viaggio nel mondo del suono coi suoi compagni e col suo Maestro.

Ma le avventure degli allievi della Scuola Bembé non terminano qui.

Sabato 13 agosto, gli allievi di Tommaso Scarimbolo parteciperanno alla Notte Bianca a Colori “Echi delle Murge”, dalle 21.30 al Palazzo Marchesale in Piazza Plebiscito, a Laterza. La performance per soli strumenti a percussione celebrerà l’infinita poesia delle Murge, coi suoi suoni e i suoi colori.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome