Frodi alimentari: siglato protocollo tra Regione Puglia e CC Forestali

Più tutele e controlli per i produttori agricoli e agroalimentari e per i consumatori: è stato siglato il protocollo nel Palazzo regionale Agricoltura, tra la Regione Puglia e il Comando regionale Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri nell’ambito delle attività di contrasto alle frodi al sistema alimentare pugliese.

L’accordo ha l’obiettivo di garantire la prevenzione e repressione delle contraffazioni delle produzioni agroalimentari e degli illeciti al fine di assicurare la sicurezza alimentare del consumatore; di tutelare i marchi di rilievo regionale, come il Marchio di Qualità Puglia, o certificati Dop e IGP. La collaborazione tra Regione Puglia e Carabinieri Forestali è finalizzata, altresì, a garantire la sicurezza e tutela delle produzioni agroalimentari per meglio tutelare i prodotti regionali, i prodotti garantiti dai disciplinari regionali e nazionali, i consumatori e le aziende del settore rispettose delle normative in materia.

L’attenzione è, altresì, rivolta a contrastare le frodi al sistema alimentare, con particolare attenzione alle materie prime non regionali, che sono introdotte nel ciclo di lavorazione dei prodotti pugliesi.

I controlli sono orientati a:

– garantire il rispetto di tutte le normative regionali, nazionali e comunitarie;

– assicurare un’adeguata azione antifrode a tutela delle indicazioni geografiche e delle denominazioni di origine dei prodotti agricoli e alimentari;

– assicurare il regolare utilizzo del Regime di qualità regionale “Prodotti di Qualità”, al fine di favorirne la corretta gestione, e la più efficace attuazione delle misure di salvaguardia comunitarie, nazionali e regionali;

– verificare le dichiarazioni dei primi acquirenti latte, per garantire la tracciabilità degli stessi;

– garantire la tracciabilità delle uova nei processi di imballaggio.

Il protocollo istituisce una commissione paritetica (costituita in part da componenti Comando Regione Carabinieri Forestale “Puglia” da dirigenti e funzionari in servizio presso del Dipartimento regionale Agricoltura) con il compito di comporre bonariamente divergenze operative e amministrative eventualmente insorte nonché stabilire eventualmente degli indicatori di valutazione da sottoporre a verifica per l’esatto adempimento dei programmi operativi stabiliti ai sensi dell’accordo.

(Foto © trmtv.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: