Festival del Km. 0: per un’economia di prossimità

Creare una rete tra il produttore e il consumatore, valorizzando la filiera corta. È questo il fine principale del Festival del km. 0che si terrà, per la seconda edizione, presso la Masseria Coppa, sita nel cuore dell’alta Murgia, il 3 e 4 settembre.

“Per la prima edizione, tenutasi il 3 luglio nel nostro Agriturismo, ho contattato personalmente piccole realtà del territorio di Ruvo, Corato e Andria. Ponendo come scopo la valorizzazione della filiera corta, come il nome dell’evento esplica, gli enti da noi contattati hanno esposto i prodotti tipici, biologici e caratteristici della nostra terra. Olio, vino, lavanda e miele ne sono stati i protagonisti.”

– ha riferito Alessandro Caputi, organizzatore del Festival del km.0. Con la sua mente giovane, ha permesso che si fondessero cultura, tradizioni contadine, gastronomia, territorio e prodotti tipici.

Alessandro, proseguendo, ha affermato –“Il Festival pone anche l’attenzione sulla valorizzazione del territorio. La Murgia non è solo una cartolina, uno sfondo sensazionale per le nostre foto social. Bisogna saperla custodire, coltivare, valorizzare.”

E così, continuando con questo viaggio nei sapori e nella ruralità, si è giunti alla seconda edizione, caratterizzata da un programma variegato.

Venerdì 3 settembre

Dalle ore 17 alle ore 23. Apertura stand gastronomici e artigianali. In seguito, Francesco Pagano e Antonio Fracchiolla discuteranno sull’importanza della filiera corta nell’agroalimentare. Via alla mostra fotografica Sàp-a la Murge, a cura dell’Associazione fotografica Màdò. Ancora. Gabriele Grossi di Apicoltura Lamonarca sarà presente con il suo Alveare didattico. Giuseppe Carlucci presenterà il suo libro “99 cani e un lupo”.
Infine, escursione fotografica e osservazione astronomica a cura ancora dell’ass. Màdò, insieme all’Osservatorio Andromeda. Chiusura stand, pronti per il giorno seguente, condizioni meteorologiche permettendo.

Sabato 4 settembre

Dalle ore 9.00 alle ore 21.00. Apertura stand e pranzo su prenotazione. Pedalata nella ruralità Murgiana e passeggiata letteraria a cura dell’Associazione culturale in Folio. In seguito, Gerardo Centoducati, del consorzio di tutela e valorizzazione della lenticchia di Altamura IGP, illustrerà la dieta mediterranea e i benefici delle leguminose. Poi, trekking a cura di Alessandro Sileno di Viandanti del Sud. Infine, laboratorio di caseificazione e musica di Aelle e DESARIO in concerto.

Entrambe le date vedranno scendere in campo anche un laboratorio di pasta artigianale e uno di manualità e stupore.

Per Alessandro Caputi, non finisce qui. Il desiderio per il prossimo anno: “avanzare una proposta di festival annuale, o magari un evento fieristico nel cuore del nostro centro storico.”

Non resta che vivere queste due giornate di promozione della ruralità e del nostro territorio!

Articolo di Ruvesi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: