Home Cultura Festa della Luna. Un viaggio di musica e magia a Ruvo di...

Festa della Luna. Un viaggio di musica e magia a Ruvo di Puglia

957
hdr

La Luna, da sempre cantata, raccontata, ammirata, ma incessantemente nascosta in un alone di mistero. L’astro celeste che ha ispirato poeti e sognatori di tutto il mondo, protagonista di storie reali e immaginarie, si è posata su Ruvo di Puglia lasciando un po’ della sua incantevole luce e il racconto del suo particolare ruolo nell’Universo.

Con la “Festa della Luna”, ieri sera presso la Pinacoteca Comunale di Arte Contemporanea, si è aperto un sipario che ha raccontato un lungo e portentoso viaggio in un Universo fatto di magia, di musica, di corpi che fluttuano e di menti che fantasticano.
I danzatori-acrobati della Compagnia Eleina D., insieme ai narratori del Progetto #HEROES, hanno condotto i presenti nel magico mondo dei miti e degli eroi attraverso suoni, passi e straordinarie parole, per guardare la Luna da vicino in occasione del cinquantenario dell’allunaggio avvenuto nel 1969.

Al termine del percorso, nell’atrio della Pinacoteca, lei, l’opera dell’artista britannico Luke Jerram che ha rappresentato, in una perfetta ricostruzione tridimensionale in scala, la Luna. L’opera, con diametro di 7 metri, sta percorrendo il mondo con molteplici copie. Grazie all’unione tra l’irreale, la luce lunare e la musica del compositore Dan Jones, vincitore dei premi BAFTA e Ivor Novello, la costruzione rimarrà in mostra fino al 21 luglio.

L’evento è stato promosso dal Teatro Comunale di Ruvo di Puglia e dalla Compagnia La Luna nel Letto, in ATS con il Teatro Crest di Taranto, con il sostegno della Regione Puglia e del Comune di Ruvo di Puglia. A sostenere l’intero progetto è stato il Piano Strategico della Cultura della Regione Puglia (PiiiLCultura in Puglia) e l’Unione Europea.

A fare da cornice allo splendido scenario lunare, il concerto in piano solo di Livio Minafra, che aveva già pensato di onorare il Satellite della Terra col suo disco “Sole Luna” per la Incipit, 2016. Ad emergere è stata l’idea del contrasto tra il miraggio e il prospetto di viaggiare nello spazio per raggiungere la Luna, meta lontana ma al tempo stesso carica di imperscrutabile bellezza. Le musiche, le luci e un particolare video, hanno fatto da sfondo al percorso verso l’astro che, senza sosta, veglia da sempre sul nostro pianeta.

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome