"Evoluzioni Libri": lo psicologo Vito Calabrese presenta il suo libro "Portare la vita in salvo"

“Non è un libro su Paola. Quel libro deve essere ancora scritto. Ho cominciato a scrivere perché non volevo rimanere senza voce davanti al vuoto provocato dal male. Parlare di situazioni traumatiche è difficile perché emotivamente doloroso: si fa di tutto per distogliere lo sguardo. Il trauma abita un non luogo, creargli uno spazio dove fare l’esperienza dell’incontro con l’atrocità, è un’operazione indispensabile, per mettere un confine fra i vivi e i morti. Nel mio lavoro psicoterapeutico mi ero avvicinato a vicende umane dove il dolore che affliggeva gli altri era qualcosa che poteva accadere anche a me. Avevo ingaggiato tanti corpo a corpo con romanzi di stampo biografico che raccontavano storie di perdita e di dolore. Ma quando ti accade qualcosa di assurdo si guarda la vita con meno illusioni e con più gratitudine. Ho scoperto che il tempo del lutto non è fatto solo di vuoto, di mancanza, di desolazione, di nostalgia del futuro, ma anche di tutto quello che l’amore vissuto può continuare a generare nel presente attraverso il rapporto con gli altri, con la bellezza di altri racconti. La mia visione delle cose è cambiata, non posso più prescindere da quello che è accaduto. Qualcuno diceva che Paola non voleva passare su questa vita come un vestito vuoto. Questo libro è un pezzo del suo vestito.”

Questa sera, alle 18.00, nella Sala Conferenze di Palazzo Caputi, lo psicologo Vito Calabrese presenterà il suo libro “Portare la vita in salvo” (Edizioni La Meridiana, 2016), nel quale, attraverso un viaggio nella propria vita e nella letteratura, esplora le possibilità di sopravvivere a un trauma, a un dolore forte, a uno strappo improvviso come è stato per lui la morte violenta della moglie, la psichiatra Paola Labriola, assassinata tre anni fa a Bari.

Vito Calabrese, nato a Bari nel 1956, lavora come psicologo e psicoterapeuta, attualmente in un Consultorio Familiare della ASL di Bari, dopo circa un trentennio nei servizi psichiatrici pubblici.

Converseranno con lui Elvira Zaccagnino, editrice de “La Meridiana”, e la psicologa Vincenza Fiore.

L’incontro sarà impreziosito da un reading a cura del Teatro Comunale di Ruvo di Puglia e dagli interventi musicali dei giovani musicisti dell’ Associazione Apulia’s Musicainsieme, diretta dal M° Pino Caldarola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: