EMILIANO: “LEGGE SUL CAPORALATO: AL LAVORO PER RIPRISTINARE LA LEGALITÀ”

Ieri a Roma al Ministero delle Politiche Agricole ad un anno esatto dall’approvazione definitiva della Legge per il contrasto al caporalato e al lavoro nero in agricoltura, il presidente della Regione Puglia ha partecipato a una riunione operativa con i ministri Martina, Minniti, Orlando e Poletti.

“È stata una giornata importante – spiega il governatore – per mettere a punto il meccanismo progettato l’anno scorso e che comincia a funzionare. Sono contento che il sindacato e gli operatori siano soddisfatti dell’efficacia della nuova legge sul caporalato, soprattutto nei suoi aspetti repressivi, e adesso dobbiamo fare in modo che l’offerta e la domanda di lavoro in agricoltura si incontrino senza l’interferenza del caporalato mafioso e, più in generale, di coloro che intendono violare i diritti dei lavoratori e delle imprese”.

L’aspetto repressivo della legge sta funzionando, quello che non è ancora a regime è il meccanismo residenza, trasporto pubblico e salari e naturalmente c’è il rischio che ad ogni sgombero di queste aggregazioni illegali corrisponda lo spostamento del campo in un altro luogo. Io escludo che un’impresa si diverta a fare riferimento ad un meccanismo di caporalato. Spesso questa cosa avviene perché il caporale ha una forza tale da imporre anche alle imprese il ricorso al collocamento illegale.

“La Regione Puglia e le altre regioni italiane -prosegue – che si aggregheranno metteranno a punto un sistema di collocamento legale, non quelli formali che negli scorsi venticinque anni hanno fallito, ma quelli che funzionano, quelli che hanno dentro le foresterie e il trasporto dei lavoratori”.

Rispristinare la legalità in questo settore è fondamentale non solo per ragioni evidenti di rispetto dei diritti, ma soprattutto per la qualità delle nostre produzioni. Non si possono vendere prodotti agricoli nel mondo, se su questi prodotti grava il peso dell’illegalità. È una battaglia dura, difficile, complicata, ma è necessario combatterla con tutte le forze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: