Home Attualità “ECONOMIA È DONNA”: L’EVENTO RACCONTATO DA LOREDANA CIALDELLA

“ECONOMIA È DONNA”: L’EVENTO RACCONTATO DA LOREDANA CIALDELLA

372

“L’economia è donna: l’Europa verso il futuro” è l’evento seminario in streaming che si terrà giovedì 11 marzo 2021 alle ore 18 sul portale di Ruvesi.it e sulla pagina Facebook dell’associazione organizzatrice, nonché l’Aede (Associazione degli insegnanti europei) sezione “Pia Olivieri” di Ruvo, Corato, Terlizzi. A parlarcene è la segretaria dell’associazione Loredana Cialdella, che presenta il seminario nell’ambito del progetto “Economy of Francesco”, seminario che introdurrà e modererà lei stessa.

Fulcro del dibattito sarà l’imprenditoria femminile, i dati odierni, gli obiettivi ancora da raggiungere e le modalità per farlo.

Ci parla di coloro che interverranno; sono nomi non indifferenti con i quali, dice, «ho lavorato bene in passato, condividendo progetti e battaglie».

«Luciana Delle Donne, di Lecce, è una nuova conoscenza ma sarà un piacere perché poterà avanti la sua testimonianza d’impresa. Lei lascia il lavoro in banca, il ruolo di top manager per fare impresa sociale: fondare Made in Carcere, un progetto che coinvolge le donne nelle carceri, anche quello di Trani, che recupera materiale di risulta che arriva dalle grandi firme, come Versace. Il suo è un progetto che sanifica l’animo delle donne nelle carceri.

Antonella De Gennaro, docente di Scienze Umane al “F. De Sanctis” di Trani, oltre alla sua esperienza, porterà quella dei suoi ragazzi della classe VC, indirizzo Economico-sociale, della medesima scuola, con “Yunus, il Bangladesh e la Donna”, un progetto che va dalla finanza, al cambiamento sociale, alle donne. Le loro sono voci dalla scuola» dice Lorendana Cialdella e continua: «Aede, nei suoi eventi, coinvolge sempre la scuola. Aede cammina con la scuola; è la voce della scuola. Aede è gli insegnanti che si riuniscono; è un’anima della scuola e con noi ci sarà sempre; è una concezione diversa, però, la nostra, è una concezione che va oltre la concorrenza scolastica, di gara al maggior numero iscritti tra istituti, e così via: Aede è al di fuori di tutto questo.

Annalisa Turi e Annamaria Fiore sono due ragazze in gamba, laureate in economia con dottorato di ricerca. Annalisa Turi, di Taranto, segue il Balab, straordinario progetto incubatore di idee giovanili e ci racconterà l’esperienza filtrandola con gli incontri femminili, le donne, il talento, la creatività. Annamaria Fiore, invece, è di Corato e lavora in Agenzia regionale per la tecnologia di innovazione; si occupa di ricerca economica ed è responsabile di un ambito di arti. Lei ci parlerà della ricerca economica e sull’imprenditoria femminile in Puglia, i dati e le statistiche odierne.

Mino Vicenti, infine, guarderà all’Europa e all’europrogettazione. Egli si occupa, con Link Altamura, del capitolo giovanile della mobilità internazionale di Erasmus+. Con lui, dunque, vedremo quali sono le novità e le opportunità, quali i progetti europei realizzati per l’imprenditoria femminile».

Insomma, un programma non indifferente quello delineato dalla Cialdella. A questo non mancheranno i saluti di Silvano Marseglia, presidente sia europeo sia della sezione italiana di Aede, e quelli di Maria Beatrice Cerrino, membro del team organizzatore di “Economy of Francesco”. Inoltre, accompagnerà l’evento l’estemporanea dell’artista ruvese Clitorosso e la lettura dei brani e poesie a cura di Beatrice Gallo.

Non resta che tenere d’occhio tale evento e segnarsi la data di giovedì 11 marzo, ore 18 sulla pagina Facebook di Aede e sul portale di Ruvesi.it

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome