DAL 27 GIUGNO LIBRI E TREKKING CON CONFABULARE

Dal 27 giugno al 3 luglio a Ruvo di Puglia sette giorni di libri e natura con un fitto programma di Trekking nel Parco dell’Alta Murgia, Incontri nel Parco Mennea con gli scrittori, Letture Ad Alta voce, esposizioni e mostre. Ospiti gli scrittori Nicola Brunialti, Fabio Geda, Giuseppe Festa e Paolo Rumiz.

Dal 27 giugno al 3 luglio a Ruvo di Puglia il progetto Confabulare diventa Open Air e offre un fitto programma di Trekking nel Parco dell’Alta Murgia, Incontri nel Parco Urbano Mennea con gli scrittori, Letture Ad Alta voce, esposizioni e mostre con ospiti gli scrittori Nicola Brunialti, Fabio Geda, Giuseppe Festa e Paolo Rumiz (per informazioni https://www.confabulare.it/confabulare-open-air-2022) Il progetto contaminativo di educazione alla lettura attivo dal 2012 che ha conquistato quasi 12.000 studenti, dopo una fase scolastica coinvolgente studenti di Puglia e Toscana, propone un festa di comunità finale con attività per tutti in cui i protagonisti sono i ragazzi. Confabulare Open Air per sette giorni offre un ricco programma nel segno di libri e natura e coinvolge studenti e docenti di 67 classi di Altamura, Corato, Giovinazzo, Molfetta, Ruvo di Puglia, Terlizzi e Firenze, dalla 5a elementare al triennio di scuola superiore, attività commerciali, adulti e appassionati.
Il programma di Confabulare Open Air, nato dall’idea dell’Associazione Culturale Calliope ODV e della Libreria L’Agorà-Bottega delle Nuvole di Ruvo di Puglia con il sostegno del Comune di Ruvo di Puglia – assessorato alle politiche di Comunità, prende il via lunedì 27 giugno alle ore 17.00 con il Trekking nel Parco dell’Alta Murgia con Giuseppe Festa (raduno in Contrada Lama d’Ape Ruvo di Puglia) che prevede letture sceniche del Gruppo Lettura di Confabulare del libro I Lucci della Via Lago. Martedì 28 giugno alle ore 17.00 Trekking nel Parco dell’Alta Murgia con Fabio Geda (raduno in Contrada Notarvincenzo Ruvo di Puglia) con letture sceniche del libro Fai Qualcosa! mentre alle ore 19.30 al Parco Mennea incontro con Giuseppe Festa. Mercoledì 29 giugno alle ore 19.30 Parco Mennea Incontro con Fabio Geda e il suo libro Fai qualcosa! mentre giovedì 30 giugno ore 19.30 Parco Mennea incontro con Paolo Rumiz e il suo libro Canto per Europa. Venerdì 1 luglio ore 17.00 Trekking nel Parco dell’Alta Murgia con Paolo Rumiz (raduno in Contrada Ferrata Jazzo Rosso Ruvo di Puglia). Sabato 2 luglio ore 17.00 trekking nel Parco dell’Alta Murgia con Nicola Brunialti (raduno in Contrada Corto Gigli Ruvo di Puglia) e infine domenica 3 luglio ore 19.30 incontro con Nicola Brunialti e il suo libro Un’Estate Mostruosa.
Il programma di Letture ad alta voce prevede martedì 28 giugno Racconti ispirati da I Lucci della Via Lago di Giuseppe Festa alle ore 18 presso Assenzio Boutique in via Zuppetta 21, mercoledì 29 giugno Racconti ispirati da Fai qualcosa! di Fabio Geda alle ore 18 Il Barba, Corso Carafa 43, giovedì 30 giugno Letture da Canto per Europa di Paolo Rumiz alle ore 18 Libreria L’Agorà, Corso Cavour 46 e infine domenica 3 luglio Racconti ispirati da Un’estate mostruosa di Nicola Brunialti alle ore 18 Fanilù Ristopub, via Zuppetta 5. Il fitto programma di proiezione ed esposizione di cortometraggi, fumetti e racconti illustrati ispirati ai libri degli scrittori ospiti e realizzati dagli studenti prevede tutti i giorni, dal 27 giugno al 3 luglio esposizioni attraverso installazioni multimediali, presso numerosi esercizi commerciali cittadini (Fico Bistrot, La Dolce Vita Cafè, In’tocco Outlet, Gesmundo Tabacchi e Quattrocchi Ottica). Le vetrine di molti altri negozi saranno arricchite dall’esposizione dei prodotti creativi, anch’essi ispirati dalla lettura, dei bambini delle scuole dell’infanzia di Ruvo di Puglia (Confabulare Kids). Sui balconi che si affacciano in Largo Cattedrale saranno esposte le parole chiave di Confabulare, attraverso installazioni realizzate dall’artigiano-artista Giuseppe Cantatore dei Laboratori Tanè.

La partecipazione agli incontri a Parco Mennea è gratuita mentre per i trekking è necessario iscriversi su Eventbrite (link sul sito a questa pagina: https://www.confabulare.it/confabulare-open-air-2022/) versando un contributo di 6,00 euro a partecipante, o presso la Libreria L’Agorà-Bottega delle Nuvole, in Corso Cavour, 46.
Confabulare – Open Air è un progetto nato dall’idea dell’Associazione Culturale Calliope ODV e della Libreria L’Agorà-Bottega delle Nuvole di Ruvo di Puglia, con il sostegno del Comune di Ruvo di Puglia – assessorato alle politiche di Comunità, Enti territoriali, Fondazioni, Associazioni, imprese, privati.

Gli scrittori

Nicola Brunialti
Nato a Roma nel 1972, dopo dieci anni passati fra le più importanti agenzie pubblicitarie d’Italia, autore televisivo e cinematografico, ha pubblicato due libri di filastrocche e il libro illustrato sul bullismo La maledizione del Lupo Marrano. Nel 2008 è uscito il suo primo romanzo per ragazzi intitolato Pennino Finnegan e la fabbrica di baci, una storia tra il fantastico e il fantasy, un viaggio emozionante all’interno della fabbrica più misteriosa dell’universo. Ha scritto uno spettacolo teatrale con Simone Cristicchi e, sempre con il
cantautore romano, la canzone Abbi cura di me, grande successo al Festival di Sanremo 2019, da cui è tratto un albo illustrato. Del 2020 è Saturnino, l’alieno venuto dalla terra (Lapis) e il romanzo Doctor Darkweb. Nel 2021 pubblica, sempre per Lapis, per i più piccini, la serie di romanzi di Super Pollo. E’ stato Autore in Gara a Confabulare 2017 con Alicia faccia di mostro.

Fabio Geda
E’ nato nel 1972 a Torino. Si è occupato per anni di disagio giovanile, esperienza che ha spesso riversato nei suoi libri. Ha scritto su «Linus» e su «La Stampa» circa i temi del crescere e dell’educare. Collabora stabilmente con la Scuola Holden, il Circolo dei Lettori di Torino e la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura. Ha esordito nel 2007 con Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani (Felrinelli); a seguire L’esatta sequenza dei gesti (Instar Libri, 2008) e Nel mare ci sono i coccodrilli (Baldini&Castoldi, 2010) che ha avuto uno straordinario successo sia in Italia che all’estero. Del 2011 è invece L’estate alla fine del secolo (Dalai Editore), e del 2014 è Se la vita che salvi è la tua (Einaudi). A partire dal 2015 pubblica la saga per ragazzi Berlin (Mondadori) scritta insieme con Marco Magnone, e nel 2017 Anime scalze (Einaudi- premio Orbil 2018). Una domenica esce per Einaudi nel 2019. Nel 2020 pubblica per Baldini+Castoldi Storia di un figlio, il seguito di Nel mare ci sono i coccodrilli. Del 2021 sono i primi due romanzi de “I segreti di Acquamorta”, nuova serie scritta con Marco Magnone.

Giuseppe Festa

Nato a Milano nel 1972, è laureato in Scienze Naturali e si occupa di educazione ambientale. Appassionato musicista, è cantante e autore del gruppo Lingalad. La sua musica, carica di suggestioni evocate dal mondo naturale, ha incontrato il consenso di critica e di pubblico, portandolo a esibirsi su importanti palchi internazionali, da Toronto a New York. Esordisce nella narrativa nel 2013 col romanzo Il passaggio dell’orso (Salani).
Nel 2016 pubblica il romanzo La luna è dei lupi (Salani), best seller che riceve il patrocinio del WWF e sarà premiato l’anno successivo con il Premio Bancarellino. Nel 2018 esce Cento passi per volare (Salani), la cui edizione giapponese si aggiudica il 66º Premio Selezione Kadaitosho e viene adottato come lettura per le classi intermedie in tutte le scuole del Giappone. Nel 2021 è la volta del romanzo I Lucci della via Lago (Salani), col quale si aggiudica il Premio Gianni Rodari e, nuovamente, il Bancarellino 2022. Ha scritto
articoli e racconti brevi per National Geographic, Corriere della Sera e La Repubblica ed è autore di reportage sulla natura per la Rai.
Paolo Rumiz
E’ nato nel 1947 a Trieste. E’ scrittore e giornalista, inviato speciale del «Piccolo» di Trieste ed editorialista de «La Repubblica». Esperto del tema delle Heimat e delle identità in Italia e in Europa, dal 1986 segue gli eventi dell’area balcanico-danubiana. Nel 2001 invece segue, prima da Islamabad e poi da Kabul, l’attacco statunitense all’Afghanistan.
Vince il premio Hemingway nel 1993 per i suoi servizi dalla Bosnia e il premio Max David nel 1994 come migliore inviato italiano dell’anno. Ha pubblicato, tra l’altro, Danubio. Storie di una nuova Europa (1990), Vento di terra (1994), Maschere per un massacro (1996), La linea dei mirtilli (1993), La secessione leggera (2001), È Oriente (2003), Gerusalemme perduta (2005), La leggenda dei monti naviganti (2007), Annibale. Un viaggio (2008), L’Italia in seconda classe, con i disegni di Altan e una Premessa del misterioso 740 (2009), La cotogna di Istanbul (2010), Il bene ostinato (2011), A piedi (2012), Trans Europa Express (2012), Morimondo (2013), Maledetta Cina (2012), Il cappottone di Antonio Pitacco (2012), Come cavalli che dormono in piedi Ambra sulla corrente (2014), Appia (2016), Dal libro dell’esodo (con Cécile Kyenge), Il filo infinito (2019), Il veliero sul tetto (2020) e Canto per l’Europa (2021). Quasi tutti i titoli di Paolo Rumiz sono pubblicati in Italia da Feltrinelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: