Home Palazzo Avitaja DAL 2 SETTEMBRE PIAZZA MATTEOTTI CHIUSA AL TRAFFICO PER CONSENTIRE L’AVVIO DEI...

DAL 2 SETTEMBRE PIAZZA MATTEOTTI CHIUSA AL TRAFFICO PER CONSENTIRE L’AVVIO DEI LAVORI

2362

Iniziano i lavori di ripavimentazione di Piazza Matteotti e Piazza Cavallotti. Il Sindaco emana ordinanza.
Al via i lavori per la ripavimentazione di Piazza Matteotti e Piazza Cavallotti.
Al fine di consegnare alle imprese la piazza sgombra, il Sindaco ha emanato un’ordinanza con cui chiude al traffico la zona interessata dal cantiere e riorganizza la circolazione in centro.
Nel dettaglio, l’ordinanza, che vale dalle ore 06,00 di mercoledì 2 settembre 2015 fino alla mezzanotte del 30 dicembre 2015, dispone:
· il divieto di sosta e fermata veicolare in tutta piazza Matteotti;
· il divieto di transito veicolare in piazza Matteotti, fatta eccezione per il tratto posto in prolungamento a via A. De Gasperi. I veicoli circolanti su corso A. Gramsci dovranno svoltare a sinistra per imboccare corso Cotugno e quelli circolanti su corso Cotugno dovranno svoltare a destra per imboccare corso Gramsci;
· il senso unico di circolazione su via F. Rubini con direzione di marcia consentita verso via Boccuzzi (così invertendo l’attuale senso di marcia), con che consentire la transitabilità della detta strada ai soli veicoli in possesso delle autorizzazioni per l’accesso nella Z.T.L. “Nucleo Antico” per imboccare le vie Specchia, S. Caterina, Boccuzzi e Modesti;
· il divieto di sosta/fermata veicolare sul versante della carreggiata stradale di piazza Cavallotti adiacente la villa nonché su ambo i lati del tratto di carreggiata stradale antistante l’Agenzia Viaggi “Maggialetti”;
· il divieto di transito veicolare sul tratto di piazza Cavallotti posto in prolungamento a corso Gramsci e sul tratto della medesima piazza antistante l’Agenzia viaggi “Maggialetti”.
In fine, ai veicoli circolanti su via De Florenza sarà consentito di convergere a sinistra in direzione corso Gramsci.
L’Amministrazione ringrazia, sin d’ora, i cittadini per la comprensione che certamente dimostreranno nei confronti dei prevedibili disagi che i lavori, quantunque per un periodo di tempo breve e a fronte di un importante miglioramento della qualità urbanistica della città, comporteranno.


Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome