Consiglio Comunale fiume, approvati DUP e bilancio di previsione per il triennio 2017-2019

E’ un intenso Consiglio Comunale di nove ore quello di martedì 28 febbraio, tra spirito critico e solidarietà.

La solidarietà è espressa dall’intero consesso sia nei confronti dell’ingegnere Gildo Gramegna e degli ufficiali di Polizia Municipale, aggrediti nell’adempimento dei  propri doveri la scorsa settimana, sia nei confronti dei familiari delle vittime della banda della “Uno Bianca”, tra cui il carabiniere ruvese Cataldo Stasi, a seguito della sentenza con cui sono state concesse dodici ore di semilibertà ad Alberto Savi, uno degli autori dell’efferato omicidio (punto 17 odg protocollato su richiesta dei consiglieri di opposizione).

Lo spirito critico dell’opposizione ha trovato espressione, invece, sin dalle questioni preliminari riguardanti segnaletica stradale inusuale, lavori di ripristino dell’Acquedotto Pugliese, “questione scuola ‘Bartolo di Terlizzi’”, illuminazione extraurbana. Interrogativi a cui sarà data risposta nei prossimi consigli.

Si passa alla discussione dell’ordine del giorno.

E’ approvato, all’unanimità,  il verbale di seduta del consiglio comunale del 17 febbraio 2017 (1 odg).

Sul punto 2 odg, relativo alla discussione delle linee programmatiche del sindaco già presentate nel corso del consiglio comunale del 9 gennaio 2017, l’opposizione si riserva di esprimere un giudizio al punto successivo, che riguarda la discussione e deliberazione del Documento Unico di Programmazione relativo al triennio 2017-2019 (3 odg).

Il DUP è un documento fondamentale che detta le linee guida del bilancio di previsione e permette la guida strategica e operativa del Comune di Ruvo di Puglia.

L’Assessore alle Finanze Rocco Marone presenta, intanto, la sua relazione in merito. Il DUP costituisce un unicum con il bilancio di previsione: entrambi sono suddivisi in missioni e programmi e le risorse indicate nel bilancio di previsione sono speculari a quelle inserite nel DUP, su cui il Revisore dei Conti si è espresso favorevolmente.

Sono stati apportati tagli in diversi settori, tranne nell’Area Personale, da potenziare anche con nuove assunzioni, per garantire il miglior funzionamento dell’Amministrazione e nell’Area Legale, settore tecnico di notevole importanza.

Sul fronte delle imposte locali, la TARI ha subito un incremento del 4,5%.

Il DUP e le linee programmatiche sono, poi, soggette alle riflessioni critiche dell’opposizione: senza dubbio le linee programmatiche sono perfettibili, ma lasciano sconcertati le somme irrisorie destinate alla sicurezza, una delle emergenze di Ruvo di Puglia; alla programmazione sportiva che incentiverebbe ulteriormente una sana aggregazione giovanile. Se le risorse sono scarse, perché non si incentivano le sponsorizzazioni private; perché non valorizzare la nostra città, il suo meraviglioso patrimonio artistico accogliendo il supporto di mecenati, anche attraverso lo strumento dell’Art Bonus? Lascia perplessi, poi, che si stia facendo scorrere del tempo e non si approvi, dopo che sono state presentate le osservazioni, il Piano Urbanistico Generale. Sul tavolo vengono poste, poi, anche questioni relative alla vivibilità nel centro storico, alla SANB, ritenuto un carrozzone dispendioso, al necessario miglioramento dell’Ufficio Tecnico, di importanza nevralgica per l’amministrazione della città.

La maggioranza difende il DUP che, unitamente al bilancio di previsione, esprime una strategia lungimirante per il governo della città. E non si deve dimenticare che il Pug esprime una visione di Ruvo di Puglia globale e a lungo termine e non coincide meramente con l’edilizia, il cui sviluppo non può essere considerato “volano dell’economia”. E poi, le cifre devono essere lette all’interno di connessioni e relazioni.

Il punto 3, quindi, è approvato con 9 voti favorevoli della maggioranza e 6 voti contrari dell’opposizione. Diventa immediatamente esecutivo con 9 voti favorevoli della maggioranza; l’opposizione si astiene.

Il punto 4 all’odg, relativo alla conferma per l’esercizio finanziario 2017 dell’addizionale comunale all’Irpef, è approvato con 9 voti favorevoli della maggioranza e 6 voti contrari dell’opposizione. Diventa immediatamente esecutivo con 9 voti favorevoli della maggioranza; l’opposizione si astiene.

Il punto 5 odg, relativo alla conferma delle aliquote IMU per l’anno 2017, passa con 9 voti favorevoli. L’opposizione si astiene.

Il punto 6 odg riguarda la conferma della disapplicazione del tributo su servizi indivisibili TASI per l’anno 2017 ed è approvato con 9 voti favorevoli della maggioranza e 6 voti contrari dell’opposizione. Diventa immediatamente esecutivo con 9 voti favorevoli della maggioranza; l’opposizione si astiene.

Il punto 7 odg concerne l’approvazione del testo aggiornato del regolamento per la IUC. Esso è approvato con 9 voti favorevoli della maggioranza e 6 voti contrari dell’opposizione. Diventa immediatamente esecutivo con 9 voti favorevoli della maggioranza; l’opposizione si astiene.

Il punto 8 odg, relativo alla TARI, concerne l’approvazione del piano finanziario del servizio di gestione dei rifiuti (P.E.F.) per l’anno 2017 ed è approvato con 9 voti favorevoli della maggioranza e 6 voti contrari dell’opposizione. Diventa immediatamente esecutivo con 9 voti favorevoli della maggioranza; l’opposizione si astiene.

Il punto 9 odg, relativo all’approvazione delle tariffe TARI per l’anno 2017, passa, con emendamenti, con 9 voti favorevoli della maggioranza e 6 voti contrari dell’opposizione. Diventa immediatamente esecutivo con 9 voti favorevoli della maggioranza; l’opposizione si astiene.

Il punto 10 odg, relativo alle alienazioni immobiliari, per il triennio 2017-2019, passa con 9 voti favorevoli della maggioranza e 6 voti contrari dell’opposizione. Diventa immediatamente esecutivo con 9 voti favorevoli della maggioranza; l’opposizione si astiene.

Il punto 11 odg, relativo all’approvazione del programma per l’affidamento di incarichi di collaborazione per il triennio 2017-2019, passa con 9 voti favorevoli della maggioranza e 6 voti contrari dell’opposizione. Diventa immediatamente esecutivo con 9 voti favorevoli della maggioranza; l’opposizione si astiene.

Al bilancio di previsione, relativo all’esercizio finanziario 2017-2019 (12 odg), l’opposizione aveva presentato sette emendamenti: la Giunta Comunale, con delibera 58/2017 del 27 febbraio 2017, si era espressa accogliendo uno di essi che è divenuto parte integrante dell’atto. In sede di seduta del Consiglio Comunale, gli emendamenti sono respinti dalla maggioranza. Il bilancio di previsione è approvato, poi, con 9 voti favorevoli e 6 contrari dell’opposizione. Diventa immediatamente esecutivo con 9 voti favorevoli; l’opposizione si astiene.

Approvato all’unanimità il punto 13 odg relativo all’adesione alla Società Consortile “GAL Murgia Più” a r.l.

Il punto 14 odg, relativo alla ricapitalizzazione della SANB è ritirato per venire incontro alle esigenze di alcuni Comuni dell’ARO 1/BA, in vista dell’Assemblea SANB e del Consiglio ARO che si svolgeranno giovedì prossimo.

Il punto 15 odg, presentato dall’opposizione, riguarda l’istituzione delle consulte comunali, organo di democrazia partecipativa,  previsto e dallo Statuto e dal Regolamento Comunale, che dà voce anche alle associazioni di categoria, ai gruppi, ai cittadini.

Il punto 16 odg è un’interrogazione, presentata dall’opposizione, sulla concessione in uso gratuito di un immobile, di proprietà comunale, all’ENPA. Il consigliere Damiano Binetti (IDeA) non è soddisfatto della risposta ricevuta dal Direttore d’Area competente. Non si mette in discussione il lodevole operato dell’associazione ma, nel territorio, ci sono altre associazioni di volontariato che meriterebbero altrettanta considerazione.

Il Consiglio Comunale termina alle ore 1.32.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
error: Content is protected !!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: