Home Cultura Con Nicola De Leo alla scoperta delle “Antiche presenze in Castel del...

Con Nicola De Leo alla scoperta delle “Antiche presenze in Castel del Monte”

290

Venerdì 23 agosto a partire dalle ore 19:30 presso la piazzetta antistante l’Info Point (Via V. Veneto, 44) la locale Pro Loco propone un incontro-dibattito culturale, moderato da Teresa Fiore, dedicato all’ultimo lavoro editoriale del dottor Nicola De Leo​ epigrafato “Antiche presenze in Castel del Monte”.

L’opera edita dall’Università della Terza Età di Ruvo di Puglia (CSL Pegasus Edizioni) si presenta agli occhi del lettore con un’accurata veste tipografica, corredata da immagini a colori che supportano una scrittura fluida e scorrevole.

Lo scrittore ruvese conduce un attento lavoro di analisi per disvelare e dare risposta alle questioni ancora irrisolte in merito alla paternità del complesso monumentale del Castel del Monte e alla sua funzione. La sua attività di ricerca sovverte alcune errate interpretazioni storiche che vedono il castello legato esclusivamente alla figura di Federico II di Svevia. L’autore passa in rassegna alcuni elementi peculiari della fortezza: il bassorilievo collocato sulla parete a Nord Est dell’atrio, due torri, il pavimento, il portale Sud e l’immagine del Templare. A partire da questa indagine egli prospetta una “revisione culturale” del complesso Monumentale Murgiano, non più inteso come “Castello”, bensì come “Monastero del Monte”. Una chiave di lettura, dunque, del tutto inedita e da pochi conosciuta.

Al termine dell’incontro, si potranno degustare diverse varietà di miele dell’azienda agricola Apicoltura Michele Cantatore, il quale farà conoscere meglio questo alimento che si distingue per il suo particolare sapore, oltre che per le peculiarità benefiche.

L’iniziativa rientra nell’ambito degli interventi a sostegno della qualificazione e del potenziamento del servizio di informazione degli Info-Point turistici dei comuni che aderiscono alla rete regionale, finanziati dall’Assessorato al Turismo della Regione Puglia per il Piano Strategico del turismo, in sinergia con l’Assessorato al Turismo della Città di Ruvo di Puglia, la Pro Loco e l’Associazionismo locale.

Antonello Olivieri 

 

Lascia una risposta:

Per favore inserisci il tuo commento!
Il tuo nome